Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 9

LecceArredo, 29esima edizione

L'abitazione si declina in arredo, architettura d'interni, design, progettazione, impiantistica, sicurezza, sistemi di illuminazione, tessile, rivestimenti, pavimenti, infissi e da quest'anno si fa in due per la 29esima edizione di LecceArredo.

Il Salone Nazionale dell'Arredamento promosso dalla EmmePlus di Maurizio e Mauro Nardelli ritorna a scaldare l'inverno leccese con la grande novità che consiste in un doppio fine settimana per visitare l'esposizione presso Lecce Fiere.

Dal 29 al 1° dicembre e dal 6 all'8 dicembre, LecceArredo si propone ancora una volta come una vetrina prestigiosa per le aziende del territorio e non, produttori, rivenditori e designer, e come un vero e proprio punto di riferimento per chi vuole arredare la propria casa seguendo le ultime tendenze e scoprendo le anticipazioni del settore.

L'evento fieristico diventa ancor più di richiamo con l'aggiunta di due giorni e ben 150 aziende che esporranno le proprie novità e innovazioni al suo interno con la sorpresa della prima edizione di "Salento Cucine", uno spazio interamente dedicato al mondo cucina con i marchi più importanti e i modelli di punta.

Anche quest'anno si potrà scaricare dal sito www.l.i18.it il biglietto omaggio valido per i primi due venerdì, il 29 novembre e il 6 dicembre, che avrà validità di ingresso ridotto per le restanti giornate.

Nel corso dei due fine settimana, poi, all'interno dello spazio espositivo, si terranno eventi formativi e informativi rivolti ai professionisti e aperti al pubblico, ma anche momenti di intrattenimento e svago.

LecceArredo si presenta anche quest'anno, ad un anno dalla cifra tonda, come un evento di inconfondibile qualità, maturato nel tempo di edizione in edizione e cresciuto al fianco di aziende dall'indiscutibile valore e anche quest'anno punta all'eccellenza per dare al territorio una manifestazione di alto livello.

 

LecceArredo vi aspetta in Piazza Palio dal 29 novembre al 1° dicembre e dal 6 dicembre all'8 dicembre. Di seguito gli orari di apertura:

Venerdi 29 Novembre dalle 16:00 alle 21:00

Sabato 30 Novembre dalle 16:00 alle 21:00

Domenica 1 Dicembre dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 21:00

 

Venerdi 6 Dicembre dalle 16:00 alle 21:00

Sabato 7 Dicembre dalle 16:00 alle 21:00

Domenica 8 Dicembre dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 21:00

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 82

Spazio Bio: la seconda edizione presso l'Hotel Tiziano di Lecce il 9 e 10 novembre

Ritorna per il secondo anno consecutivo a Lecce "Spazio Bio", la Mostra Mercato interamente dedicata al mondo del bio e del benessere nella sua accezione più ambiziosa "Star bene in modo naturale". L'evento, che ha il patrocinio dell'associazione Laica, è organizzato dall'agenzia Promo DueCi e quest'anno si svolgerà presso il Grand Hotel Tiziano e dei Congressi di Lecce dalle 10.00 alle 20.00 nelle giornate di sabato 9 e domenica 10 novembre.

Alle 16.00 di sabato 9 novembre si terrà il taglio del nastro alla presenza del Vice Sindaco del Comune di Lecce, dottor Alessandro Delli Noci, e del presidente di Laica, dottor Roberto Fatano, aprendo così ufficialmente i battenti della manifestazione che ha come obiettivo quello di promuovere la conoscenza e il consumo dei prodotti biologici nel rispetto dell'ambiente, dell'uomo e della biodiversità.

In esposizione tutte le possibili declinazioni del bio con novità, prodotti e idee che spazieranno in tutti i campi, dall'edilizia all'artigianato, passando per la cosmesi, l'alimentazione e l'igiene. Oltre all'esposizione dei prodotti, quest'anno vi sarà anche un fitto programma di conferenze e approfondimenti sul tema che spazieranno nel foyer, nella sala Masaccio e sala Giotto nelle due giornate tra alimentazione sana e biologica, showcooking, mobilità sostenibile, qualità della vita, fino ad argomenti più specifici.

L'amore e la riscoperta del bio sta crescendo a vista d'occhio prendendo vigore in tutto il mondo con risultati positivi in termini di maggior rispetto per l'ambiente, minor inquinamento, meno malattie: in tal senso, quindi, questo evento si presenta come un'opportunità di incontrare i produttori, conoscere da vicino tecniche e modelli di produzione e consumo sostenibile, etico ed efficace, comprendendo a fondo l'importanza dell'utilizzo di prodotti provenienti da agricoltura biologica percorrendo la strada del benessere in armonia con i tempi e le risorse che ci offre la natura.

"Spazio Bio" sarà aperto nelle giornate del 9 e 10 novembre dalle ore 10.00 alle ore 20.00

Ingresso libero.   

Comunicato stampa

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 46

Educational Tour "Food & Wine True Italian Taste": gli operatori francesi incontrano gli imprenditori di Laica

Si snoderà tra Lecce, Gallipoli e Nardò l'Educational Tour "Food & Wine True Italian Taste": dal martedì 5 a giovedì 7 novembre, infatti, alcuni operatori francesi selezionati e accompagnati dalla CCIE Lione faranno tappa nel Salento per conoscere da vicino i prodotti e i produttori di alcune eccellenze del territorio in campo agroalimentare.

L'iniziativa si inquadra nel progetto True Italian Taste promosso e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico e realizzato da Assocamerestero in collaborazione con le Camere di Commercio italiane all’estero per valorizzare e salvaguardare il prodotto agroalimentare autentico italiano e, sul territorio, gode del partenariato di Laica: l'associazione presieduta dal dottor Roberto Fatano ha già avviato da tempo un dialogo costruttivo con le aziende francesi attraverso un protocollo d'intesa con la CCIE Lione.

Ad attendere gli operatori francesi ci sarà un fitto programma di visite aziendali, tour enogastronomici guidati nelle città coinvolte con degustazioni e incontri specifici tra cui un incontro domani, martedì 5 novembre alle ore 18.30, proprio presso l'associazione Laica, aperto alla stampa. 

Comunicato stampa

In foto il castello di Gallipoli

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 89

Dal Carlo V all’Hermitage, il passaggio del testimone sul solco dell’arte 

Uno straordinario ed esclusivo appuntamento con la storia dell’arte per la scena sarà ospitato nelle bellissime sale del Castello Carlo V di Lecce a partire dal 3 novembre prossimo.

Un omaggio ai Ballets Russes di Diaghilev, la mitica compagnia di danza che rivoluzionò, tra il 1909 e il 1929, il mondo dell’arte. Si tratta di una singolare mostra che darà l’opportunità al pubblico, di ammirare opere che hanno fatto la storia della modernità.

Bozzetti, costumi, sculture, foto e programmi che raccontano l’unicità di un percorso storico attraverso cui l’arte russa scosse le avanguardie europee. In mostra, opere dei grandi artisti che attivarono la rivoluzione del costume e della scenografia come Roerich, Benois e il grande Leon Bakst, e i primitivisti Larionov e Gonkarova. Questi artisti con la loro opera hanno contribuito anche all’evoluzione dell’arti visive facendo giungere fino ai nostri giorni riviste e programmi di sala che con le loro incisioni sono ritenute preziose opere d’arte.

L’evento è stato ideato dall’etoile Toni Candeloro, e dalla storica del costume Federica Tornese, in collaborazione con la Igor Carl Fabergè Foundation di Geneva. 

Saranno le due collezioni di Toni Candeloro e Michel Kamidian, insieme, a raccontare il processo storico dei Ballets Russes e degli artisti che contribuirono alla creazione dell’opera completa intorno alla danza, quale preludio alla grande mostra sul tema, ospitata nel 2021 al Museo dell’Hermitage di San Pietroburgo, in Russia.

La mostra sarà inaugurata il 3 novembre alle ore 18.30 alla presenza del sindaco di Lecce Carlo Salvemini, della sovraintendente ai Beni culturali Maria Piccareta, dell’assessore alla Cultura Fabiana Cicirillo, dei curatori Federica Tornese e Toni Candeloro.

Ospiti della serata, Nina Ivanovna Tarasova capo della sezione di Arte applicata del dipartimento di Storia della cultura russa dell’Hermitage, il presidente della fondazione I. C. Fabergè Bernardi Ivaldi e il collezionista Michel Kamidian.  

La mostra resterà aperta al pubblico dal 4 al 30 novembre dal lunedì al venerdì dalle ore 9.00 alle 21.00; Sabato, Domenica e festivi dalle ore 9.30 alle 21.00

Comunicato stampa

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 31

Operatori della ristorazione: il 18 novembre un workshop sul tema dell'ospitalità

Tutti i titolari di un’attività nutrono un sogno, quello cioè che i propri ospiti o clienti si ricordino di loro e tornino puntualmente con piacere a trovarli per rivivere ogni volta un’esperienza memorabile.

Si tratta di un sogno condivisibile, eppure per realizzarlo cosa si fa realmente? Spesso poco o nulla. Presi dalla routine, dai problemi quotidiani, dalla mole di lavoro, i ristoratori, e più in generale i titolari di un’attività, dimenticano di prestare attenzione a tutti quei dettagli fondamentali che potrebbero rendere raggiungibile questo obiettivo.

Lunedì 18 novembre presso il Best Western Plus Leone di Messapia Hotel & Conference di Lecce il Restaurant Advisor Stefano Quarta terrà un workshop destinato principalmente a operatori della ristorazione ma interessante anche per chi opera in altri settori.

Dalle 15.00 alle 20.00, si snoccioleranno diversi argomenti utili per costruire un’esperienza positivamente memorabile per i propri clienti. Per farlo, occorre seguire dei passaggi ben precisi, nessuno dei quali va sottovalutato: come individuare il proprio target, come comunicare, come creare un ambiente accogliente, come vendere con assertività, come fidelizzare i clienti e come gestire i feedback.

Tutto ciò concorre alla costruzione di un sogno molto più raggiungibile di quanto si possa immaginare.

I posti sono limitati.  

Comunicato stampa

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.