Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 103

''Marangiane in festa'', diciannovesima edizione

Dal 26 al 29 luglio Castrì di Lecce è pronta ad accogliere tantissimi visitatori da ogni dove per far degustare tante prelibate specialità a base di melanzana nella 19esima edizione di Marangiane in Festa

Anche quest’anno, la Pro Loco di Castrì si prepara ad organizzare quattro serate ricche di gusto, musica e novità gastronomiche: piazza Paperi a Castrì sarà ancora una volta il regno dell'ortaggio estivo più versatile in assoluto, la melanzana. 

I volontari Pro Loco studiano e ricercano per ogni edizione nuove combinazioni di gusto mantenendo ovviamente invariate le ricette più amate come la classica parmigiana e le sagne 'ncannulate fatte in casa con l'impasto di melanzane e le polpette di melanzana. Tra le novità, le bruschette della nonna con pane abbrustolito e melanzane saltate a strisce con pomodoro e aglio, i saltimbocca ripieni di prosciutto e scamorza affumicata avvolti nelle melanzane, impanate e fritte, che si potranno assaggiare dal venerdì alla domenica mentre, nell’ultimo giorno, lunedì 29 luglio, si potrà provare la novità dello strudel di melanzane, vincitori di un contest realizzato lo scorso 7 giugno alla presenza di una giuria di giornalisti del territorio che hanno assaggiato e votato i piatti presentati. Una pasta sfoglia con all’interno un ripieno composto da melanzane fritte, carne macinata, menta e besciamella va a comporre lo strudel salato che ha trionfato all’anteprima della sagra.

A coronare l'atmosfera festosa delle quattro serate, c’è una fitta programmazione musicale che farà divertire e ballare: 

Venerdì 26 i live si aprono con Antonio Castrignanò, il musicista salentino, voce e tamburo della Notte della Taranta, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Stewart Copeland, Mauro Pagani, Giuliano Sangiorgi, Goran Bregovic e molti altri divenendo nel tempo uno dei personaggi simbolo della riscoperta tradizione musicale del Salento. 

Sabato 27 spazio all’energico divertentismo dei Rewind, un gradito ritorno sul palco di Piazza Paperi per ballare sulle più celebri hit dance del passato. 

Domenica 28 è il turno degli Scianari, band originaria di Cannole che innalza la tradizione nei tanti concerti in giro per la Puglia e non solo raccontando il Salento attraverso le sue radici. Lunedì 29, infine, Folkalore e I Calanti concludono la quattro giorni: i Folkalore porteranno sul palco la loro interpretazione del folk salentino con un concerto dinamico e divertente da cantare e ballare insieme, dai classici di Bruno Petrachi ai loro inediti; I Calanti, poi, rinnovano la tradizione musicale di famiglia all’insegna della passione viscerale per la cultura e le tradizioni popolari del Salento.

Prodotti locali, piatti genuini e tante novità che variano di sera in sera, musica della tradizione e divertimento: questa è la ricetta di Marangiane in Festa, che da 19 anni conquista i palati dei salentini e dei turisti da ogni dove. 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 133

''Lecce Pizza Village'', quinta edizione

Napoletana o salentina, la pizza di qualità torna protagonista dal 31 luglio al 4 agosto nel cuore di Lecce. Per cinque sere, in piazza Mazzini, si riaccenderanno i forni a legna della più grande pizzeria a cielo aperto della Puglia: quelli del “Lecce Pizza Village”, l’atteso appuntamento gastronomico che ospita fra i migliori maestri pizzaioli salentini e napoletani per una sfida a colpi di gusto che richiama ogni anno migliaia di turisti e visitatori.

Giunta alla quinta edizione, la manifestazione è organizzata dall’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notarocon il patrocinio del Comune di Lecce e di Confcommercio Lecce e vede protagonisti il gruppo Maestri pizzaioli gourmet salentini (Mpgs) guidato da Marco Paladini, insieme ai maestri del Master Pizza & Street Food Vesuviano guidati da Luigi Pirozzi. Confermata la presenza di partner importanti come Molino Polselli, fra i principali molini italiani e main sponsor dell'evento per le farine, insieme al Gruppo Peroni e al brand Deliziosa dello storico caseificio di Noci, oltre agli sponsor tecnici Ghs Salento Food Service, Cursano, Fernando Pensa e Pizza Mi. 

Oltre 40 pizzaioli salentini e napoletani saranno all’opera ogni sera dietro dieci forni a legna. Due le specialità che si potranno degustare (e giudicare): la pizza margherita e la pizza marinara, realizzate rigorosamente con ingredienti di prima qualità. Sarà presente  una postazione Gluten free con pizza e birra pensati per celiaci e intolleranti al glutine. 

Nel corso della manifestazione, si svolgeranno anche forum tematici a cura del gruppo Mpgs che, grazie al confronto con la tradizione napoletana, promuoverà la cultura del mangiare sano nel mondo della pizza. Non mancheranno focus sulle differenze riguardanti il tipo di impasto e di lavorazione, nonché di cottura (molto veloce per la pizza napoletana, più lenta e blanda per quella salentina).

Ospite d’eccezione, per il secondo anno, sarà il maestro Marco Fuso, pizzaiolo leccese di fama internazionale,vincitore assoluto nel 2017 e secondo classificato nel 2018 nella competizione organizzata dall’Associazione Italiana in Gran Bretagna PAPA (Pizza and Pasta Association).

Già nelle prime quattro edizioni, il Lecce Pizza Village si è rivelato uno straordinario attrattore turistico registrando oltre 30mila visitatori nelle cinque serate. «In pochi anni Pizza Village è diventato un evento di punta dell’estate leccese, che attira migliaia di visitatori ogni sera nel cuore commerciale della città, contribuendo a far conoscere la nostra pizza salentina di qualità, accanto alla già nota pizza napoletana», sottolinea Carmine Notaro, titolare di Eventi Marketing & Communication. «È un format che funziona e ne siamo orgogliosi, siamo partiti cinque anni fa con questa scommessa e nel frattempo la pizza è diventata patrimonio dell’Unesco. La nostra filosofia è sempre quella di promuovere il food di qualità e devo dire che i risultati raggiunti - non solo in termini di numeri di visitatori ma anche di apprezzamento da parte degli addetti ai lavori - ci gratificano molto e ci spronano a fare sempre meglio», conclude l’organizzatore. 

DJ SET E CONCERTI – Al Pizza Village non manca mai il divertimento. La musica è protagonista ogni sera con dj set (dalle ore 19) e concerti gratuiti (dalle 22) di alcuni dei più noti artisti del panorama pugliese.

Il 31 luglio, nell’area live si esibirà il duo Freezap per un viaggio in acustico tra i classici del rock attraverso due chitarre e due voci: quelle di Paolo Zappi e Enrico Frisullo.

L’1agosto, spazio al concerto dell’Havana Trio: Davide Sergi (voce, chitarra e fiati), Giordano Profico (batteria) e il maestro Giovanni Marzo (tastiere) proporranno un repertorio che ripercorre 40 anni di cantautorato italiano attraverso musiche, aneddoti e racconti.

Il 2 agosto, sul palco saliranno i NoName (Debora Ricchiuto al basso, Jessica Settembrini alla voce, Michele Elia alla batteria e Roberto Turco alla chitarra) per un viaggio fra i più grandi successi italiani e internazionali dagli anni '60 ad oggi. E ancora, il 3 agosto, sarà la volta del gruppo Accasaccio: il loro sound è un mix di patchanka e folk, caratterizzato da una forte energia e da un grande impatto scenico; nel loro repertorio ci sono brani inediti, successi del cantautorato italiano ma anche musica folkloristica salentina, il tutto però rivisitato in chiave originale per uno spettacolo tutto da ballare. La band vede schierati Gianmarco Monteforte alla voce e ukulele, Emilio Maggiulli alla voce, chitarra, loop fx, Davide Corsano alle tastiere, synth, Gioele Nuzzo a tamburello, cajon, e didgeridoo, Peppe Giannuzzi al violino e Lucio Stefano alla batteria.

Il 4 agosto, gran finale con “Max Vasco Live Kom”, cover band del Blasco nazionale formata da Massimo Pizzolante (voce), Luigi Marsigliante (batteria), Daniele Ciardo (tastiere), Michele Viola (basso) e Danilo Schirinzi (chitarra).

Stand aperti dalle ore 19 (inizio concerti e spettacoli, ore 21). Info e aggiornamenti sulla pagina Facebook “Lecce Pizza Village”.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 83

Mostra, ''Donna in Arte'': a Monteroni serata-evento con le opere di Serena Benincasa

Donna in Arte”: un titolo che racchiude l’universo femminile tutto da percorrere in una sola serata. Lunedì 22 luglio, infatti, presso l’Hopera Space di Monteroni di Lecce si potranno ammirare, a partire dalle ore 19, le quindici opere della pittrice Serena Benincasa.

Una mostra, frutto della collaborazione tra l’Istituto Comprensivo “S.Colonna” e l’A.P.S. METE – Formazione e Ricerca, che condurrà lo spettatore verso una sfera di colori che richiamano la gioia e i valori della vita. Elementi di Donna, visti dall’artista salentina ma romana di adozione, che attendono solo di essere ammirati.

Nel corso della serata, dopo i saluti della dirigente dell’Istituto Comprensivo “S. Colonna” e della presidente dell’associazione Mete dottoressa Sabrina Tonia Favale, dialogherà con la pittrice la Professoressa Annassunta Quarta. Interventi musicali del Maestro Antonio Martino e della Maestra Tania Greco. 

 

Monteroni di Lecce, 19 luglio 2019 ore 19

Mostra, “Donna in Arte”  

Hopera Space di Monteroni di Lecce, via Lopez n°7 (vicinanze palazzo Baronale). Ingresso libero.

 

La redazione

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 178

Inaugurazione ''Lupa Masseria Pigni Nuovi''

Ieri sera, in una suggestiva cornice salentina, è stata inaugurata Lupa Masseria Pigni Nuovi. L'evento, apertosi con una tavola rotonda sulle potenzialità del nostro territorio, è stato allietato dalla voce armoniosa di Francesca Giaccari e dalla pungente simpatia di Piero Ciakky.

Lupa è spettacolo, cultura e bellezza, e a sottolineare tutto questo la presenza della signora Numa Palmer, moglie di Phil Palmer (storico chitarrista dei Dire Straits), e della signora Gianna Orrù, madre di Valeria Marini.

Una masseria che ha come obiettivo quello di unire, partendo dalla radice del nome scelto, due tradizioni: quella leccese e quella romana, così diverse eppure così vicine tra loro.

Un taglio del nastro, del nuovo contenitore enograstronomico e del nuovo palco degli eventi in città, a cui in tanti ieri sera hanno preso parte e che si preannuncia di richiamo grazie al ricco calendario degli spettacoli già a partire da questa estate 2019.

 Dalia De Giovanni

 

Info flash

Lupa Masseria Pigni Nuovi

Strada provinciale Lecce - Torre Chianca n° 32 Km 4 (a pochi minuti dal capoluogo)

 

Calendario eventi stagione estiva 2019

 Sabato 13 luglio: Alessandro Di Carlo (cabaret)

Giovedì 18 luglio: Pablo&Pedro (Cabaret)

Venerdì 19 luglio: Alessia Coppola (presentazione del libro "La ragazza del faro"

Domenica 21 luglio: Valeria Coi (presentazione del libro "La seconda volta che sono nata")

Giovedì 25 luglio: Maurizio Lorio (musica live)

Venerdì 26 luglio: Fabio Canino (presentazione libro)

Martedì 30 luglio: Monica Conforti (presentazione del libro "Fuori orario")

Mercoledì 31 luglio: Fulvio Palese con Champagne e Protocols (musica live)

Giovedì 1° agosto: Piero Ciakky (cabaret)

Venerdì 2 agosto: Sofia Rollo (musica live)

Martedì 6 agosto: Past & Fasul (musica live & swing)

Giovedì 8 agosto: Enzo Salvi (cabaret)

Venerdì 9 agosto: Corte dei Musco (commedia)

Giovedì 22 agosto: Mago Heldin (cabaret)

Venerdì 23 agosto: Nite City (musica live)

Giovedì 29 agosto: Pino De Luca (presentazione libro)

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 110

''Medioevalia nel Borgo'', seconda edizione

Sulle tracce di Federico II di Svevia al via domani a Leverano la seconda edizione di "Medioevalia nel Borgo". Una festa di comunità che animerà il borgo autentico di Leverano i prossimi 11, 12 e 13 luglio 2019. Quest’anno il tema di fondo sarà quello de “Il Viaggio”. Viaggio come metafora della vita, come opportunità di conoscenza e cambiamento, di contaminazione tra culture, viaggio come accoglienza, ma anche viaggio esistenziale  come incarnazione della trasformazione dell’esistenza.

Tre giornate intense in cui Leverano cambierà aspetto vestendosi di una suggestiva scenografia. Le vie del centro storico si animeranno di giullari, popolani, musici, danzatori e diversi angoli del paese diventeranno zona di spettacolo: il  borgo leveranese, uno dei borghi autentici d’Italia, sarà scenario di una festa di comunità ambientata  nell’ “età di mezzo” organizzata da Legambiente Leverano e della Terra d’Arneo,  con i Patrocini della Regione Puglia Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio, della Provincia di Lecce, del Gal Terra d’Arneo e del Comune di Leverano, in collaborazione con altre associazioni locali e territoriali.

L’evento ideato e diretto da Fernando Vantaggiato di Legambiente Leverano, avrà la direzione artistica di Salvatore Gervasi con il CCP - Centro di Cultura Popolare – ha dato vita, da Ottobre 2018 a Luglio 2019, ad una continuità che avvalora il progetto artistico e di ricerca culturale conducendo laboratori, incontri, corsi di formazione, feste conviviali. Il ‘cartellone’ si avvale di artisti provenienti dalla Francia, Romania, Palestina, Iran e Italia. Un grande evento, tra passato e presente sulle tracce di Federico II di Svevia, per vivere insieme tre magnifiche serate  in un'atmosfera medioevale fuori dal tempo, alla riscoperta dell' identità  dei nostri luoghi, capace di entrare in contatto con comunità diverse locali, regionali, nazionali ed internazionali.

 Con la cena medioevale, punto di forza dell’evento, si avrà modo di degustare ai piedi della Torre Federiciana, cibi sapientemente preparati con ricette del tempo e  tra sacro e profano, riscopriremo l'amore del Grande Imperatore per la nostra terra. Un evento che vuole essere l’occasione dove gli ospiti avranno l’opportunità unica per poter godere del patrimonio eno-grastronomico, artistico e culturale del paese situato nel cuore dell’Arneo.

Accompagnati da tamburi, allietati dal suono melodioso e accattivante dei musici e dei cantori, trasportati dalle danze antiche, daranno il ritmo a vari spettacoli, non mancheranno, inoltre, l'animazione e spettacolazione,  giocolieri, mangiafuoco e artisti di strada, le botteghe degli antichi mestieri.

I visitatori saranno catapultati in un’atmosfera  medievale ricreata nelle vie del centro storico. Una Eco-festa con grande attenzione alle tematiche ambientali e della sostenibilità in tutte le sue declinazioni nella considerazione che Federico II di Svevia può essere considerato il primo ecologista dell’occidente, ma anche in grado di legare food,  storia, cultura, identità locali e ambiente in un mix inscindibile: Medioevalia nel Borgo, rappresenta un momento per sostenere questa offerta che significa non solo generare valore per i territori, ma anche rispondere appieno alle esigenze dei più moderni flussi turistici interessati all’autentico e al “tipico”, a partire dall’identità dei luoghi.

La festa medioevale proposta, tra storia e leggenda, sarà un’opportunità per iniziare un percorso di riappropriazione della nostra identità storica e sociale e celebrare il 2019 tra eccellenze locali  con un forte valore identitario  ed una straordinaria opportunità per raccogliere e promuovere una grande eredità culturale.

Cene medioevali del 12 e 13 luglio 2019: per info e prenotazioni per la cena 333/4345592-  3398874633 / 333/2598065 

 Comunicato stampa

 

 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.