Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 54

Africa Unite & Architorti per la Notte di San Lorenzo a Sant'Andrea 

La notte più attesa dell'estate, quella dei desideri da esprimere in cerca di una stella cadente, nella baia di Sant'Andrea assume i connotati di un concerto che si prevede indimenticabile.

Il ritorno degli Africa Unite assieme al quintetto Architorti porta nella celebre marina di Melendugno il nuovo album della band, dal titolo "In tempo reale", nel quale si fondono una compenetrazione tra elettronica e archi, le voci di Bunna e Madaski e l'ensemble decisamente non convenzionale degli Architorti.  

Il risultato è un disco dal suono assieme minimale e ricchissimo e dai contenuti strettamente attuali.  

L'evento, con inizio alle ore 22.30, è organizzato dal Babilonia ed è inserito nel cartellone di eventi Blufestival promosso dal Comune di Melendugno.  

Ingresso libero. 

Comunicato stampa

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 77

Arriva Masseria Wave, la festa-evento: laboratori multiculturali sotto le stelle, food, live perfomance, talk e musica

“C'è bisogno di creare una nuova consapevolezza, una rete di fermento e condivisione: le aziende del territorio devono poter coinvolgere in un network chiunque voglia lavorare a una nuova cultura dell'accoglienza in grado di ritornare alla tradizione e farne assaporare ogni unicità”. 

È il messaggio forte, la sfida e l’invito che verranno lanciati sabato 10 agosto da “Masseria Wave”, ideale onda di cambiamento che prenderà forma  nell’incantevole Masseria Ristoppia di Lequile, tra food, live perfomance, talk e musica e l’obiettivo di creare una rete di interazioni, scambi di idee e possibili collaborazioni.  Una rete virtuosa fra associazioni che si muovono sul territorio, produttori “glocal” e giovani competenze che sviluppano progetti innovativi.

La Masseria, alle porte del capoluogo salentino (e dalla prossima stagione nuova “casa” per gli allenamenti dell’US Lecce), copre tutta la storica Contrada Monte del comune di Lequile e si propone dunque come sede rinnovata di questo nuovo format e centro di sostegno e promozione culturale che intende contribuire a un processo di rivisitazione del concetto di stagionalità nel territorio. 

Gli spazi del Ristoppia Resort costituiranno dunque  lo scenario-contenitore del Masseria Wave: il corpo originario della Masseria Restoccia - come la struttura si chiamava un tempo - e gli spazi che la circondano si trasformeranno per l’occasione in laboratori di multiculturalità sotto le stelle. Edificata nel 1700, la masseria ha accolto infatti molte famiglie di lavoratori, diventando nel corso dei decenni una delle realtà agricolo-casearie più affermate di Lequile. Sui resti di questa realtà è stata costruita nel 2012 una struttura ricettiva che oggi, per la sua posizione strategica tra i due mari e la vicinanza a Lecce, si propone quale ponte di comunicazione e congiunzione tra realtà locali, culturali e storico-sociali.

Masseria Wave inizierà quindi a prendere vita a partire dalle 18 del 10 agosto all’interno del colonnato nel giardino dell’edificio diventando vetrina del bollino di qualità Tradition, giovanissima realtà che mira a diffondere la cultura dell’ “handmade” autentico. Il chiostro, invece, diventerà il fulcro di quest’onda in cui la presentazione di associazioni locali come Arci Gay Salento, R.a.N.E, Malachianta sarà accompagnata dall’intervento di Antonio Manzo - ideatore di Lù Mière - Calici di Cinema - sul processo di civilizzazione della Masseria, un tempo fortino di lusso, Giovanni Pagliula - strategy consultant- sull’evoluzione di nuovi format sul territorio, Leda Cesari & Rosaria Bianco - giornaliste e blogger di LeRos.blog - per affrontare il processo di palingenesi che accompagna la location e la serata stessa di San Lorenzo. Arrivando a Vestas Travel, tour operator che contribuisce a scoprire tutto il nostro patrimonio storico- artistico. 

Una cornice accompagnata da un percorso di gusto conoscitivo di sapori e curiosità in cui scegliere rivisitazioni di piatti locali su consiglio di eccellenti chef del territorio. Un percorso che permette di scoprire: Baff Beer, acronimo di Birrificio Fioretti, stabilimento nel cuore di Lecce; Caffè Cittadino, specializzata in torrefazione nel centro storico di Lecce, ma anche in liquori, elisir e biscotti; Golosità Del Salento, storico negozio di alimentari nel cuore di Lecce; MalaChianta, associazione di piccoli proprietari e coltivatori  che si propongono di diffondere cultura e i valori delle produzioni agricole e olivicole;  Nachiro oilExperience di  Caprarica di Lecce, con la sua plurisecolare storia di vocazione, cultura e tradizione olearia.

Insomma, una vera open-air gallery in collaborazione con Tradition, il bollino di qualità sviluppato dall’artista Monica Righi, per dare voce a tutte quelle eccellenze che ancora hanno a cuore la continuità di una produzione reale, di tempo e di qualità.  Saranno i diversi Tradionalist a mostrare questo richiamo alla realtà delle arti povere grazie a una seria di live performance a cura di Alessandra Bray (light designer Avanzi), Candice Allen du Bardot (artista),  Luminterra by Gustavo, Damiano Corineo  (tornio a pedale), Marco Maschio (scultore), Massimiliano De Giovanni (pietra leccese),  Pamela Maglie (cartapesta /raku), Sarah Toma (olfattoteca), Simone Dimitri (saponi naturali)  e Tamara Triffez (fotografa).

Si potrà accedere a Masseria Wave solo su invito, oppure esibendo foto delle locandine affisse nel Salento o la foto della locandina di Instagram di @masseriawave. 

 

 

Comunicato stampa

 

Sabato 10 agosto 2019 a partire dalle ore 18

Masseria Wave - contrada Monte del Comune di Lequile (provinciale San Donato-Copertino)

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 71

''Un ora sola vi vorrei''. Brignano in scena a Lecce

Enrico Brignano riabbraccia Lecce con il suo nuovo, esilarante e imperdibile one-man-show “Un’ora sola vi vorrei”, uno spettacolo che è una vera e propria corsa contro il tempo. L'appuntamento rientra nel festival Suoni nel Barocco e si terrà domenica 1 settembre in Piazza Libertini a Lecce, a partire dalle 21. Un'occasione unica perché quella del capoluogo salentino è stata confermata come unica data per questo spettacolo.

I biglietti sono in vendita nei siti online autorizzati e nei punti vendita Ticketone. Al netto dei diritti di prevendita il prezzo è di 60€ per le poltronissime numerate, di 50€ per le poltrone numerate e di 40€ per le poltrone non numerate.  Infoline: 0832315200 e 3297761511.

La tournée di "Un'ora sola vi vorrei" parte ad agosto e presenta un calendario in rapido aggiornamento. Lo spettacolo è una riflessione sulle nostre ossessioni legate al tempo. “Ruit hora”, dicevano i latini. “Il tempo fugge”, facciamo eco noi oggi. Che poi, che c’avrà da fare il tempo, con tutta questa fretta? E come mai, se il tempo va così veloce, quando stiamo al semaforo non passa mai? A spasso nel suo passato, tra ricordi e nuove proposte che rappresentano un ponte gettato sul futuro, Brignano passeggia sulla linea tratteggiata del nostro presente, saltella tra i minuti, prova a racchiudere il fiume di parole che ha in serbo per il suo pubblico e a concentrarle il più possibile, in un’ora e mezza di spettacolo. Sì, un’ora e mezza. Ma il titolo dice “un’ora sola”. Sì, ma la mezz’ora accademica non ce la mettiamo? E poi c’è il condizionale “vi vorrei”, che indica un desiderio, non una realtà. O magari l'attore riuscirà magicamente, insieme al suo pubblico, a fermare anche il tempo?

Romano del quartiere di Dragona, classe 1966, Brignano è alla regia del suo ventesimo spettacolo teatrale e "Un'ora sola vi vorrei" segue il grandissimo successo di “Innamorato Perso”, la mise-en-scène prodotta da Max Produzioni e Vivo Concerti, con la quale il “Biglietto D’Oro” ha fatto ridere ed emozionare il pubblico italiano nei palazzetti di ben quattordici città lungo tutta la penisola. 

Comunicato stampa

 

"Un'ora sola vi vorrei"

Domenica 1° settembre 2019

Piazza Libertini, Lecce. Ore 21

 

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 36

''Vicoli d'arte'', quarta edizione

Il Comune di Matino – Assessorato alla Cultura – la Regione Puglia , Il Teatro Pubblici Pugliese e la Proloco Sant’ Ermete Matino con la collaborazione dell’ l’Istituto Statale Comprensivo Matino e le associazioni “Matinum” e gli “Amici del Presepe” sono lieti di presentare la IV edizione di VICOLI D’ARTE 2019 che negli anni precedenti ha riscontrato un notevole successo con oltre 15.000 presenze.

Si terrà nel centro storico di Matino l’ 11 Agosto 2019 a partire dalle ore 21.00. La presentazione ufficiale dell’evento ha visto anche la presenza dell’assessore regionale per il turismo Loredana Capone.

“Un bellissimo progetto quello del Comune di Matino realizzato in collaborazione con i ragazzi dell’Istituto comprensivo statale e la Pro Loco -ha commentato l’assessore – La scommessa è valorizzare la bellezza più nascosta delle nostre città, fatta di vicoli, corti, scorci, attraverso l’arte e la creatività. Dalla pittura all’artigianato, alla musica: oltre due chilometri di percorso in cui a fare da ciceroni saranno proprio i ragazzi della scuola primaria e secondaria di Matino che, per l’occasione, presenteranno una mappa dei tesori della città con disegni dei monumenti e testi descrittivi curati direttamente da loro. Matino è una città che sta puntando molto sulla cultura, una città che ha colto il senso della sfida regionale e che sta cercando di valorizzare il suo patrimonio ripartendo dalla cosa più importante: sensibilizzare i cittadini, coinvolgendo i più piccoli. Infondo è la consapevolezza il primo passo che si deve compiere se si vuole costruire un futuro diverso, un futuro migliore. La Regione è felice di accompagnare questo percorso”.

“Con questa serata Matino presenta il suo splendido centro storico -racconta il Sindaco Giorgio Toma – rivelando i tesori fatti di chiese palazzi frantoi vicoli e corti attraverso il racconto di guide speciali quali i nostri ragazzi dell’istituto comprensivo”. “Vicoli d’arte” è un viaggio nel cuore di Matino…tra stradine chiese, corti e Palazzo Marchesale che ospiterà due mostre esclusive: la prima dedicata alle macchine progettate da Leonardo Da Vinci e realizzate da Giuseppe Manisco appartenente alla Collezione del Museo Leonardo di Galatone; la seconda denominata “Il Sigillo del Marchese” il quale dopo 40 anni di assenza ritorna in esposizione.

Per l’occasione, guide speciali saranno gli alunni dell’ Istituto Comprensivo Statale di Matino che accoglieranno i visitatori e li intratterranno raccontando loro, in lingua italiana e inglese, curiosità e particolarità del patrimonio artistico e culturale che hanno conosciuto nel corso dell’anno scolastico partecipando al PON – Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico. Nel percorso saranno presenti oltre 50 esposizioni d’arte in ogni sua forma: pittura, scultura, cartapesta…

Numerosi saranno gli spettacoli: esibizione di artisti di strada con Gabriele Casarano e il suo spettacolo del fuoco, il Mone Mone Show, Clow e Giocoleria; L’Annina con il suo ” Le Petit tap” performer tip tap e cabaret; le esibizioni di danza di vario genere della Victory Dance di Parabita e quella Country Western Dance della scuola Wild Angels e i ballerini di tango da tutta la provincia di Lecce.

Non mancherà il divertimento per i più piccoli con un’intera area a loro dedicata: La Strada Dei Balocchi tra spettacoli di magia, bolle di sapone ed ospiti speciali come le principesse più amate a cura delle Frozen Sister di Lecce.

Novità di quest’anno due piazze dedicate allo street food con i prodotti tipici salentini. Ospite speciale in piazza San Giorgio, il personaggio facebook del momento direttamente da Tiggiano: “THE KING OF MORTADELLA”.

Gran finale da mozzafiato in piazza San Giorgio alle ore 23.00 con l’eccezionale spettacolo presentato per la prima volta in Puglia dalla Compagnia di Danzateatro Resextensa di Bari con la responsabile Elisa Barucchieri di importanza a livello internazionale: “F.A.T.A. I 4 ELEMENTI…FUOCO TERRA ACQUA E ARIA”.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 73

I suoni del Sacro: appuntamento a Lequile con il Coro “Valle della Cupa”

In seno alle manifestazioni estive programmate dall’Amministrazione Comunale di Lequile, martedì, 30 luglio 2019 alle ore 21.00, presso Chiesa ‘San Francesco d'Assisi’ annessa al Convento dei Frati Minori, in Piazza S. Francesco a Lequile, il Coro “Valle della Cupa”, sotto la direzione di Biagio Putignano, e la partecipazione del pianista Lorenzo Putignano, presenterà il concerto I Suoni del Sacro - Le musiche dell’Uomo a Dio - , con musiche di P. Magri, O. Messiaen, S. Neukomm.

La manifestazione, inserita nell’ambito degli “Eventi Estivi 2019” a cura dell’amministrazione comunale, si avvale della cortese collaborazione della "Rettoria di San Francesco d'Assisi" di Lequile.

La compagine corale, formata a seguito di una accurata audizione, è composta da Simona Alemanno, Michele Ciurleo, Matteo Micella, Damiano Micella, Stefano Coricciati, Milena Greco, Salvatore Greco, Rosalba Magis, Giovanni Pati, Serena Pati, Maria Gabriella Rutigliano, Patrizia Sambati.

In vista di una nuova produzione 2019-2020, è programmato un ampliamento dell’organico, che accoglierà non solo i coristi interessati a collaborare, provenienti dai Comuni della Valle della Cupa, ma, per soddisfare le numerose richieste di adesione, anche tutti coloro che intendono partecipare a questa esperienza. 

Le nuove audizioni si svolgeranno alla fine di agosto 2019, la cui data sarà tempestivamente comunicata sulla pagina facebook: https://www.facebook.com/corovalledellacupa/?ref=br_rs

Chiunque sia interessato potrà mettersi in contatto con i responsabili del coro tramite facebook.

 

Comunicato stampa

Nella foto il maestro Biagio Putiginano

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.