Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 83

''Paesaggi e sapori millenari: il gusto della storia'', presentato il progetto di Vivarch alla scoperta della millenaria cultura enogastronomica del Salento

Si è svolta ieri mattina nella sala conferenze di Palazzo Adorno la conferenza di presentazione del programma di attività "Paesaggi e sapori millenari: il gusto della storia", promosso dall'associazione culturale Vivarch nell'ambito del progetto regionale "inPuglia365 – cultura – natura e gusto" che prevederà attività gratuite per famiglie, ragazzi, turisti e cittadini interessati a vivere nuove esperienze tra archeologia, natura ed enogastronomia in diversi comuni della provincia di Lecce. 

Il progetto, infatti, punta a far conoscere la millenaria cultura enogastronomia del Salento, mettendo in rete il patrimonio culturale materiale e immateriale del territorio. Le attività gratuite e a tema si snoderanno per tre fine settimana, dal 13 aprile al 19 maggio, attraverso escursioni, laboratori sperimentali, visite guidate ai luoghi di produzione e ai centri culturali, degustazioni e, in chiusura, una visita per mare e per terra dell'area archeologica di Roca Vecchia. 

Sono intervenuti il sindaco di Melendugno Marco Potì, la segretaria di Vivarch Giovanna Maggiulli, il consigliere comunale di Melendugno Roberto Rollo, che cura i progetti e le iniziative relative all'Area archeologica di Roca Vecchia, e l'Assessore alle Attività Produttive e Turistiche del comune di Galatina, Nico Mauro. 

Ha introdotto la conferenza Giovanna Maggiulli spiegando nel dettaglio le finalità del progetto e gli appuntamenti previsti dal 13 al 19 maggio in provincia di Lecce: "Il progetto è legato a quello che è il focus della Regione Puglia, vale a dire la destagionalizzazione del turismo a 360 gradi. Il nome "Cultura Natura Gusto" fa già intendere che alla base di ogni giornata che sarà organizzata l'attenzione sarà rivolta alla storia, alla natura, alle tradizioni, all'enogastronomia, all'archeologia, alla valorizzazione e alla promozione quindi di un intero patrimonio da far scoprire anche attraverso il gusto con degustazioni, pranzi preistorici che coinvolgeranno bambini e adulti, happy hour archeologici, il tutto proponendo le eccellenze gastronomiche del territorio. Le attività si svolgeranno in tre weekend partendo da Otranto e concludendo a Roca Vecchia, il sito archeologico di Melendugno, ma toccheranno anche Nardò, Porto Cesareo, Tuglie, Caprarica di Lecce, Galatina, Leverano e Matera". 

Ha preso poi la parola il primo cittadino di Melendugno, Marco Potì: "Prendiamo parte con piacere all'iniziativa di Regione Puglia e Puglia Promozione in quanto si allinea perfettamente a quelle che sono le nostre strategie di sviluppo turistico che già qualche anno fa, nel nostro piccolo, abbiamo provato ad avviare con Salento Carpediem. Il nostro comune ha subito aderito in maniera entusiasta al progetto con quello che riteniamo il nostro gioiello, Roca Vecchia. L'area archeologica di Roca, infatti, permette di far vivere ai visitatori, che siano turisti o residenti, un'esperienza immersiva irripetibile e unica al mondo permettendo di calarsi nelle gesta del passato come la battaglia di Roca e riviverne i momenti salienti, scoprendo come vivevano, cosa producevano e cosa mangiavano gli abitanti del luogo, fino a scoprire persino come si sono estinti attraverso delle ricostruzioni realistiche, visite guidate e visori immersivi e 3d grazie alla collaborazione con CETMA. I comuni da soli non possono fare molto, ma insieme, facendo rete, possiamo davvero fare un turismo che possa produrre ricchezza e valore per il territorio".

Anche Roberto Rollo, Consigliere del Comune di Melendugno delegato all'area archeologica di Roca, ha posto l'accento sull'importanza della valorizzazione dei nostri beni culturali: "Uno degli obiettivi della nostra Amministrazione è quello di accrescere il turismo culturale ma per farlo pensiamo che la cultura debba essere resa fruibile in modo diverso, accostandole un aspetto ludico. Fare un'escursione in barca, partecipare ad un pranzo preistorico o a un laboratorio di archeologia può essere un modo di apprendere e divertirsi assieme facendo cultura e questo vale sia per i più piccoli che per gli adulti". 

Infine l'Assessore Nico Mauro del Comune di Galatina ha chiosato: "L'obiettivo della destagionalizzazione, sia sulla costa che nell'entroterra, è un obiettivo comune a tutti i comuni salentini, pertanto solo facendo rete possiamo puntare ad avere dei risultati concreti riuscendo, insieme, ad essere attrattivi per un maggior numero di persone grazie all'appoggio delle istituzioni, delle associazioni e alla disponibilità delle amministrazioni". 

Tutte le attività sono gratuite previa prenotazione.

Info e contatti:

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. / 3392063223

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 18

Conoscere per governare: venerdì la conferenza di presentazione delle giornate di formazione politica promosse da Formigo

Venerdì 5 aprile, alle ore 11.00, presso la sede del Centro Studi Formigo a Lecce, si terrà la conferenza di presentazione delle giornate di formazione politica "Conoscere per governare".

Dal 10 al 16 aprile l'aula del Centro Studi si aprirà per ospitare cinque lezioni pensate per gli amministratori di domani in vista delle prossime elezioni amministrative.

A tenerle saranno professionisti di grande rilievo, professori, avvocati e giudici che metteranno le loro conoscenze a disposizione di tutti i candidati affinché possano approcciarsi al loro compito con maggiori strumenti. L'obiettivo è quello di toccare, nei cinque appuntamenti, i temi più rilevanti per tracciare le basi che ogni amministratore dovrebbe possedere prima di affrontare i suoi doveri.

Mercoledì 10 aprile alle ore 15.00 il Dott. Roberto Fatano introdurrà i lavori per poi lasciare la parola al Prof. Wojtek Pankiewicz su "Comunità, Bene Comune e Civismo" e al Prof. Luigi Melica in merito a "Unione Europea, Stato e Ruolo delle Amministrazioni Locali".

Venerdì 12 aprile, alle ore 15.00, la seconda giornata di formazione vedrà relazionare l'Avv. Michela Petrachi su "Pubblicità, trasparenza e anticorruzione" mentre l'Avv. Pietro Nicolardi snocciolerà i principi di Diritto Urbanistico nell'ottica di fornire uno sguardo ampio su uno dei temi scottanti della comunità, vale a dire il Piano Urbanistico. Sabato 13 aprile le lezioni raddoppiano: la prima si terrà in mattinata a cura del Prof. Avv. Vincenzo Caputi Jambrenghi su "Funzionamento della Macchina Comunale: Amministrazione e Politica. Funzioni e competenze", mentre nel pomeriggio il Cons. Dott. Vittorio Raeli interverrà circa la responsabilità per danno erariale. A concludere le giornate di formazione, martedì 16 aprile alle ore 15.00, sarà l'Avv. Maurizio Villani che relazionerà in merito alla fiscalità locale.

Gli appuntamenti, aperti agli amministratori del futuro, si terranno presso la sede di Formigo in via Cesare Abba 46 a Lecce.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 51

Externa, X edizione

Dal 3 al 7 aprile 2019 torna presso il centro espositivo "Lecce Fiere" in piazza Palio “Externa - Fiera Nazionale dell’Arredo degli Spazi Esterni”.

Giunta alla sua X edizione, è una delle più importante rassegne del Sud Italia sull’arredamento da esterni che si conferma, anno dopo anno, punto di riferimento del settore e strumento per le aziende che trovano in essa uno straordinario veicolo di promozione. A tal proposito saranno presenti oltre 100 espositori in rappresentanza di più di 400 aziende nazionali ed internazionali. Al visitatore si aprono le porte di 10.000 mq di spazio espositivo suddiviso in padiglioni tematici.

Quattro le macro aree: Giardino, Città, Spiaggia e Acqua. Un vero e proprio universo espositivo vasto, completo, ordinato, dove scoprire e soddisfare le esigenze di un settore che cambia, si evolve, che presta sempre più attenzione ai particolari, alla funzionalità, alla qualità degli elementi, in cui trovare il meglio degli articoli per l’outdoor living, per il verde pubblico, l’illuminotecnica, la segnaletica, arredi e attrezzature per spiagge, stabilimenti balneari, piscine, vasche idromassaggio e mini spa. Tante le novità e le proposte 2019, tutte rispettose dell’ambiente, abbinate al design contemporaneo in base alla nuova concezione degli spazi moderni, alle nuove tecnologie, legate ai materiali più avanzati e alle tendenze più recenti. 

Sempre più eleganti nel design e tecnologici nei materiali, i mobili per l'esterno sono elementi "intercambiabili" che possono stare fuori o dentro casa. Protagonisti i materiali plastici, l'intramontabile teak e i tessuti idrorepellenti.

La cultura green è sempre più imperante e risulta davvero difficile stabilire la linea di confine tra Outdoor o Indoor in modo univoco. Nascono come mobili per l’esterno, ma la cura del design, la sperimentazione di forme e il comfort che li caratterizzano ne fanno pezzi di pregio adatti anche per l’interior. Intrecci, colori chiari, tessuti impermeabili ad alta resistenza e soprattutto le forme sempre più eleganti, non hanno nulla da invidiare alle altre tipologie di arredi, tendenza che si lega concetto dell’abitare nella natura che rende la vita più confortevole e sana. Lanterne in vetro soffiato, sedie con ironici riccioli o dalle trame lavorate a mano diventano protagoniste e non sfigurano nell’ambiente domestico neppure i tessuti tecnici pensati per resistere alle intemperie. Poltroncine e divani ‘in rete’, caratterizzati da morbidi intrecci, sono progettati per essere visivamente permeabili e stanno bene anche sul terrazzo, senza ostacolare la vista sul panorama. Un perfetto equilibrio tra design, creatività e innovazione.

Externa è organizzata dall’associazione di promozione sociale Green Project con il patrocinio di: A.r.p.t.r.a., Accademia Dei Georgofili, Camera Commercio I.A.A., Cna, Collegio Dei Geometri E Dei Geometri Laureati, Comune di Lecce, Confartigianato Lecce, Confcommercio Lecce, Confindustria Lecce, Inu, Ordine Degli Architetti, Ordine Degli Ingegneri, Ordine Dott. Agronomi e dei Dottori Forestali, Provincia di Lecce, Università del Salento. Main Sponsor di quest'anno sarà ancora Deghi. Altri sponsor minori saranno Sprech e Forel

 

Externa, X edizione

dal 3 al 7 aprile 2019 presso Lecce Fiere in Piazza Palio a Lecce

Orari apertura fiera: il 03/04 e il 04/04 dalle ore 16:00 alle ore 20.30; dal 05/04 al 07/04 dalle ore 10.30 alle ore 21. 

Tutte le info e biglietto ingresso omaggio alla fiera scaricabile su: www.externaexpo.it (al botteghino il biglietto 5.00 euro)

La redazione

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 20

Un Biciplan per le Terre di Acaya e Roca: giovedì il primo incontro pubblico

Perché un Biciplan per le Terre di Acaya e Roca? Si partirà da questa domanda giovedì 28 marzo, alle ore 17.00, presso il Laboratorio Urbano "Rina Durante" di Melendugno, per illustrare l'importanza e la necessità di una strategia di sviluppo urbano sostenibile.

L'obiettivo del Piano della Mobilità Ciclabile e Pedonale Intercomunale intrapreso dai comuni di Caprarica, Castrì di Lecce, Melendugno e Vernole prende il nome di "Biciplan", ovvero la pianificazione di una rete ciclabile che possa finalmente favorire la mobilità dolce per ridare valore al territorio e interconnettere le sue ramificazioni puntando a soddisfare tutte quelle esigenze di collegamento immediato che possiamo incontrare nella vita quotidiana. 

"Il percorso per la realizzazione di una mobilità sostenibile si avvia per diventare elemento strutturale di un territorio – dichiara in proposito Paolo Greco, Sindaco di Caprarica e Presidente dell'Unione dei Comuni - Il 'pendolo' che collega l'entroterra con le marine non è soltanto un luogo turistico ma è anche uno dei tratti più percorsi dai residenti nel territorio delle Terre di Acaya e Roca. Le idee ed i propositi camminano lungo la linea dei fatti. Gli amministratori di questa porzione del Salento si impegnano assieme a dare concretezza ad idee collettive e condivise".

Lo sviluppo di una mobilità a due ruote, l'unica davvero sostenibile per le persone, i paesi e l'ambiente che ci circonda, rientra in una serie di interventi concreti come la creazione di piste e percorsi ciclabili che favoriranno e agevoleranno la scelta della bicicletta come mezzo di trasporto in ogni ambito, dagli spostamenti quotidiani di bike-to-work e bike-to-school al tempo libero fino alle vacanze in sella. Dall'entroterra alla stazione più vicina fino ad arrivare al mare, la rete ciclabile protetta congiungerà periferie e scuole, centri e luoghi d'interesse disincentivando l'utilizzo dell'auto.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 49

XX Fce: Ulivo d'argento a Frassica, Minaccioni e Siani

Il Festival del Cinema Europeo, diretto da Alberto La Monica, a Lecce dall’8 al 13 aprile al Multisala Massimo, propone una sezione non competitiva dedicata alla Commedia europea e alla Nuova Commedia Italiana, con cinque lungometraggi europei in anteprima e proiezioni e incontri con i tre ospiti italiani di questa edizione: Nino Frassica, Paola Minaccioni, Alessandro Siani.

Da alcuni anni il Festival di Lecce si propone di portare avanti una riflessione sulla commedia europea e italiana insieme ad artisti, produttori, sceneggiatori e giornalisti. Tra gli ospiti delle passate edizioni Claudio Bisio, Francesco Bruni, Edoardo Leo, Riccardo Milani, Luca Miniero, Neri Parenti, Ilenia Pastorelli, Maria Sole Tognazzi, Carlo Verdone.

Negli ultimi quattro anni, con una sezione dedicata alla Commedia Europea e tre edizioni degli “Stati Generali della Commedia Italiana”, curate da Marco Giusti, è stato fatto il punto sulle tendenze del genere, sull’evoluzione web della comicità e sull’emergere del ruolo femminile.

Nel ventesimo anniversario, il Festival salentino allarga il proprio sguardo, rivolgendolo anche ai personaggi particolarmente rappresentativi del genere. Quest’anno sono ospiti a Lecce Nino Frassica, Paola Minaccioni e Alessandro Siani, che riceveranno l’Ulivo d’Argento per il loro contributo alla Nuova Commedia Italiana.

I tre artisti incontrano gli studenti al mattino e il pubblico leccese in appuntamenti pomeridiani moderati da Valerio Caprara, Marco Giusti, Enrico Magrelli.

Martedì 9 aprile è la giornata dedicata a Paola Minaccioni con la proiezione di Allacciate le cinture di Ferzan Ozpetek (Italia, 2014); venerdì 12 aprile sarà ospite Alessandro Siani con proiezione di Il principe abusivo di Alessandro Siani (Italia, 2013); sabato 13 aprile è la volta di Nino Frassica con la proiezione di Il Bi e il Ba di Maurizio Nichetti (Italia, 1986).

Cinque film in anteprima per la Commedia Europea

Butterflies di Tolga Karaçelik (Turchia, 2018). Tre fratelli ritornano dopo 30 anni nel loro villaggio, su richiesta del padre, appena morto, che nel suo testamento ha chiesto di essere sepolto solo quando le farfalle arriveranno nel villaggio per morire. I tre fratelli, che non si conoscono, saranno costretti a restare nel villaggio ad aspettare che il tempo scorra. Il percorso di reciproca conoscenza e di riscoperta del padre sarà un’occasione per conoscere meglio anche se stessi.

Happier times, Grump di Tiina Lymi (Finlandia, 2018) racconta la volontà di uno scontroso anziano che vuole morire, perché ha fatto tutto quello che doveva e la sua vita non ha più senso. Ma proprio quando la sua bara è ormai pronta, una nuova vita bussa alla sua porta... 

Hopelessly devout di Marta Díaz de Lope Díaz (Spagna, 2018). Carmen, devota cattolica di Malaga, sta per essere eletta a capo della locale confraternita religiosa, ma tutto va in fumo quando le viene preferito il suo peggior rivale. La vita però ci sorprende sempre e quella che all’inizio sembra una situazione terribile, potrebbe trasformarsi in un’opportunità per Carmen di realizzare il suo sogno.

I feel good di Benoît Delépine, Gustave Kervern (Francia, 2018). Monique dirige una comunità Emmaus nei pressi di Pau, nel Sud della Francia dove, dopo diversi anni, ritorna suo fratello Jacques, un buono a nulla con un’unica ossessione: trovare l’idea che lo renderà ricco. Più che una rimpatriata di famiglia, sarà lo scontro tra due visioni del mondo. 

What Have We Done to Deserve This? di Eva Spreitzhofer (Austria, 2018) è la storia di Wanda, viennese, femminista e atea, che vede avverarsi il suo peggior incubo quando la figlia adolescente decide di convertirsi all’Islam e indossare il velo. Wanda vede il suo mondo capovolgersi; ma riesce a trovare un sostegno in Hanife - madre di un’amica della figlia - arrivata in Austria 35 anni prima insieme ai genitori per sottrarsi all’antiquata usanza che impone alle donne di coprirsi i capelli... 

Il Festival del Cinema Europeo, ideato e organizzato dall’Associazione Culturale “Art Promotion”, è prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission e dalla Regione Puglia con risorse del Patto per la Puglia (FSC).

Si avvale inoltre del sostegno del Comune di Lecce e del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo-Direzione Generale Cinema.

Il Festival del Cinema Europeo, riconosciuto dal MIBAC “manifestazione d’interesse nazionale”, è membro dell’Associazione Festival Italiani di Cinema, si pregia del Patrocinio del Parlamento Europeo e della collaborazione del Centro Sperimentale di Cinematografia, del S.N.G.C.I., della FIPRESCI, del S.N.C.C.I., del Centro Nazionale del Cortometraggio, dell’Agiscuola.

Media partner: Rai Radio3, Cinecittà News, Cineuropa, FRED Film Radio

Technical partner: Rai Cinema Channel, Augustus Color, Passo Uno, futuroRemoto Gioielli

Comunicato stampa

 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.