Lecce App
  • Categoria: News
  • Visite: 242

Teatro Apollo, Balletto del Sud: da febbraio a maggio i classici e tre nuove produzioni

Dopo il successo del classico natalizio, “Lo Schiaccianoci”, che ha registrato cinque sold out e richiamato a Lecce circa 5000 spettatori, continuano gli appuntamenti della stagione di danza inverno/primavera 2018 che il Balletto del Sud di Fredy Franzutti presenta al Teatro Apollo, che sarà impreziosita da tre nuove produzioni con ospiti prestigiosi che collaboreranno con la compagnia, alcuni per la prima volta, come nel caso di Loredana Lecciso che a Pasqua vestirà i panni della Maddalena in una originale e intensa versione della passione di Cristo in versione balletto, con Luciana Savignano nel ruolo di Maria. 

Si inizia, dunque, il 23 febbraio, quando è in programma “Le Quattro Stagioni”, performance in due atti di teatro, musica e danza dedicata al poeta Premio Pulitzer W. H. Auden, con l’attore Andrea Sirianni, l’Orchestra di Stato Ungherese Alba Regia, diretta da Arpad Nagy, e le scenografie della pittrice Isabella Ducrot.

Alle note di Antonio Vivaldi si alternano, in contrasto, le note ritmate di John Cage che ci accompagnano alle esigenze dell'uomo moderno e alle straordinarie potenzialità espressive di questa età dell'ansia che abbiamo chiamato contemporaneità. Lo spettacolo, che risulta una delle produzioni più contemporanee del repertorio della compagnia, ha riscosso, fin dalle prime rappresentazioni, ottimo riscontro di pubblico e di critica.

Il 3 marzo torna “LA GIARA”, balletto in un atto tratto da una celebre novella di Luigi Pirandello su musica di Alfredo Casella, eseguita dal vivo dall’Orchestra di Stato Ungherese Alba Regia. In un connubio di parola e danza troviamo l’attore siciliano Sebastiano Lo Monaco nel ruolo del bisbetico Don Lollò e Andrea Sirianni in quello di Zi' Dima. Le scene sono dell’artista leccese Ercole Pignatelli. La produzione gode del patrocinio del Comune di Agrigento ed è inserita nella programmazione ufficiale delle attività commemorative per i 150 anni dalla morte di Pirandello.

Il 29, 30 e 31 marzo, debutta, proprio nelle giornate che precedono la Pasqua, la nuova produzione della compagnia, che si intitola “Le Ultime Sette Parole Di Cristo”, musica di Saverio Mercadante e testi di Jacopone da Todi e Maria Concetta Cataldo. Nel ruolo di Maria, madre di Cristo, danza Luciana Savignano, mentre a vestire i panni della Maddalena sarà Loredana Lecciso. Le scene sono di Francesco Palma

Dal 1 al 6 maggio, il Balletto del Sud celebra la quarta edizione della Settimana Della Danza, organizzata in occasione della giornata mondiale che ricorre il 29 aprile di ogni anno, istituita nel 1982 dal Comitato Internazionale della Danza – C.I.D. Matinée e repliche di due altre nuove produzioni della compagnia: il 3 e 5 maggio va in scena “Serata Romantica”, danza e musica con la partecipazione del pianista di fama internazionale Francesco Libetta. Le più belle pagine del repertorio ballettistico romantico (“Giselle”, “La Silphide”, “Pas de quatre”) saranno intervallate dai brani di Chopin e dalle poesie di Leopardi.

Il 4 e 6 maggio sarà portata in scena l’altra nuova produzione, “L’Apres Midi d’un Faune”, in occasione dei 100 anni dalla morte del compositore Claude Debussy. Si tratta di un balletto in un atto con le scene tratte dai dipinti dell’artista salentino Edoardo De Candia, al quale lo spettacolo è dedicato.

Costo biglietti: € 20 (ridotto € 15): poltronissima; € 15 (ridotto €10): poltrona; € 15 (ridotto €10): palchi I° e II° ordine; € 8: loggione

Per informazioni e prevendita: Balletto del Sud via Biasco 10, Lecce 0832.453556

Comunicato stampa

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.