Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 23

Impiantistica sportiva: a Lequile si punta al recupero della pista di pattinaggio

Presso l’aula Consiliare di Lequile venerdì 20 settembre si è tenuto un incontro pubblico sul recente bando emanato dalla Regione Puglia con l’intento di finanziare progetti volti a potenziare il patrimonio impiantistico sportivo delle Amministrazioni Comunali.

Il fine della riunione, consistente nell’innescare un processo di coinvolgimento dal basso della cittadinanza, è stato ampiamente centrato data la cospicua partecipazione di giovani.

L’Amministrazione, recependo le istanze avanzate in passato da diversi cittadini e associazioni, ha proposto uno studio di fattibilità sulla rigenerazione della pista di pattinaggio sita in via G. Di Vittorio. Oggi in completo stato di abbandono, ma comunque molto frequentata dalla gioventù lequilese che la usano tanto come improvvisato campo di calcetto quanto come luogo di aggregazione. Non a caso un folto gruppo di ragazzi, soliti frequentare questo impianto ormai dismesso, ha partecipato speranzoso di vedere finalmente riqualificato questo spazio urbano.

Dopo la presentazione del Sindaco Vincenzo Carlà, il quale si è soffermato sulla volontà di coinvolgere costantemente la cittadinanza nelle varie scelte politico-amministrative che si prenderanno durante l’espletamento del proprio mandato.

I Componenti della Maggioranza Pamela Persano, Marco Luperto e Francesco Brunetti hanno relazionato sul progetto illustrandone le caratteristiche tecniche, sociali e sportive. Aperto il dibattito, si è avvertito un grande entusiasmo in sala trasmesso dai sorrisi e dagli occhi giosi degli astanti che già sognano di fruire del nuovo impianto lequilese.

Ora la palla passa all’Ufficio tecnico che dovrà terminare le varie fasi di progettazione e inoltrare alla Regione Puglia la relativa domanda di finanziamento.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 27

Gagliano del Capo, Campionato del mondo master di corsa in montagna: oltre mille gli iscritti

Gagliano del Capo si appresta ad ospitare la diciannovesima edizione del campionato del mondo Master di Corsa in Montagna con 1100 podisti al seguito. La prestigiosa competizione si svolgerà nella due giorni tra il 27 e il 28 settembre, ma i preparativi fervono in casa Atletica Capo di Leuca.

L’associazione presieduta da Gianluca Scarcia sta organizzando la manifestazione per dare vita ad un evento sportivo, che convoglierà migliaia di podisti nel sud Salento provenienti da diverse nazioni. Per la precisione saranno ventisei le nazioni presenti, tra cui Nuova Zelanda, Giappone, Antigua e Australia.

La cerimonia di inaugurazione è prevista il 27, giornata utile anche per gli accreditamenti che proseguiranno la mattina successiva. Giorno 28 partiranno le due gare: 6,5 chilometri e 10,9 chilometri saranno i percorsi sui quali si cimenteranno gli esperti della specialità podistica, nel contesto di panorami mozzafiato a fare da cornice ai sentieri tracciati dall’associazione organizzatrice, immersi nella natura incontaminata del tacco d’Italia.

Un’occasione imperdibile quella di correre per la propria nazione ed ancora più nella propria nazione, ma non è tutto. Sarà un campionato del mondo unico e spettacolare perché si correrà sul mare, in un contesto che resterà a lungo negli occhi e nel cuore di chi potrà e vorrà essere della partita. Si correrà su un percorso tecnico ed impegnativo, che prevede solo un breve tratto su asfalto, il resto su sentieri erbosi e sassosi, i caratteristici tratturi. Dislivelli positivi da 330 a 496 metri (negativi da 207 a 374), in relazione alla distanza di gara. Si parte e si arriva in due posti diversi (previsto servizio navetta dall’arrivo alla zona di partenza). La competizione coinvolgerà gli atleti dalle categorie che partono da M e F35 fino a M ed F75.

Con ogni probabilità si assisterà ad una delle edizioni più competitive e più partecipate, che appassionerà tantissimi amanti del podismo Italiano e internazionale. 

Comunicato stampa

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 177

Basket in carrozzina: Andrea Calò è il nuovo delegato nazionale per la Puglia

La Puglia del basket in carrozzina da questa estate ha un nuovo delegato nazionale: è il molfettese Andrea Calò.

Il coach della Lupiae Team Salento, su input della dirigenza leccese e sostenuto dai presidenti di Barletta e Taranto, sarà il portavoce pugliese presso la Fipic, Federazione Italiana di Pallacanestro in Carrozzina, presieduta da Fernando Zappile.

“E’ un onore per me poter ricoprire questo incarico – dichiara Calò- e poter così essere punto di riferimento e di raccordo per tutte e quattro le società pugliesi: Bari, Barletta, Lecce e Taranto.

Il lavoro che mi attende sarà tanto e il tutto finalizzato a far ulteriormente crescere in Puglia il movimento del basket in carrozzina. Una disciplina che nella nostra regione è tra gli sport di eccellenza ma necessità di essere tale anche fuori dal rettangolo di gioco. A tal proposito ho in programma di incontrare, nel corso del mio mandato, i rappresentati delle istituzioni al fine di migliorare l’asse di collaborazione per andare oltre il canestro.

Un incarico ed una sfida – conclude l’allenatore leccese - che oggi è per me realtà grazie soprattutto ad una persona: Simone Spedicato, presidente della Lupiae Team Salento, che nel corso di questo 2019 ha sostenuto con forza la mia candidatura. A lui, amico, presidente e compagno di squadra, rivolgo il mio più sincero e sentito ringraziamento”.

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 276

Educamp Lecce 2019: scuole aperte per ferie

Educamp Lecce festeggia il suo 9° anno spostandosi nella splendida location della Polisportiva “Match Point”, appena fuori città, al km 2 delle provinciale Lecce-Vernole. Organizzato dal Coni Lecce, secondo la formula unica ideata da Coni Nazionale e Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca, testata e registrata, il Campus è caratterizzato dalla multidisciplinarietà delle attività offerte, tutte finalizzate al divertimento ed alla socializzazione. 

Fino al 12 luglio, i giovani partecipanti saranno divisi per fasce d’età e, a rotazione, nel corso della giornata (dalle 9.00 alle 16.30) e della settimana (dal lunedì al venerdì), avranno la possibilità di sperimentare attività motorie e sportive a carattere ludico-ricreativo all’aria aperta, intervallate da momenti di svago e di ricreazione.

In programma quest’anno: basket, calcio, minigolf, nuoto, pallavolo e beach volley, scherma, tennis e paddle tennis, taekwondo e tiro con l’arco. Nel corso delle settimane ci sarà la possibilità anche di cimentarsi nel minirugby, nel judo, nel cronometraggio, mentre il venerdì sarà dedicato alle Prove Coni (percorso ginnastico finalizzato a individuare e incoraggiare le attitudini sportive degli iscritti) ed all’incontro con un medico sportivo che relazionerà sulla corretta alimentazione ed i sani stili di vita. Tra uno sport e l’altro, attività espressivo-artistiche e giochi tradizionali, oltre al classico calcio balilla e tennis tavolo. 

I valori aggiunti di Educamp consistono: 1) nell’insegnamento fondato su valori e metodologie condivise; 2) nella qualità dell’offerta; 3) nella competenza del personale, altamente qualificato. Le figure-chiave del Progetto sono, infatti, gli Educatori sportivi (laureati in scienze motorie o diplomati ISEF e tecnici federali di 1° e 2° livello), scelti tra professionisti formati dalla Scuola Regionale dello Sport.  

 

Educamp 2019 – Scuole aperte per ferie

c/o Polisportiva Match Point Lecce – dal 10 giugno al 12 luglio 

Tutte le info sono disponibili sul sito educamp.coni.it/lecce 

o presso la Segreteria del Coni Point: tel. 0832/242812; Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Per iscriversi: area.territorio.coni.it 

Comunicato stampa

 

Foto di repertorio

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 100

Giro d'Italia Amatori 2019, seconda tappa: tris da podio per l'Airone Leo Constructions

Tripletta sul podio per l’Airone Leo Constructions. Il gruppo ciclistico leccese presieduto da Ivano Telesca ha primeggiato a Torgiano e Deruta (in provincia di Perugia), in occasione della seconda tappa del Giro d’Italia Amatori 2019. La gara in linea ha visto protagonista Salvatore Solina, che ha fatto registrare il tempo di 1:35:00 sbaragliando la nutrita concorrenza.

Con appena 3 centesimi di ritardo si è piazzato al secondo posto il compagno di team Valerio Garofalo. L’ultima piazza è stata occupata invece dal portacolori Elio Aggiano, che ha chiuso la corsa in 1:35:11 colorando di nero e di arancione il podio della manifestazione a carattere nazionale.

Un altro successo firmato Airone Leo Constructions, che conferma ai massimi livelli la squadra del sodalizio della famiglia Leo.

Comunicato stampa

 

foto di repertorio

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.