Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 14

Coni, seminario: "Gli aspetti giuridico - fiscali dello sport"

Le normative giuridico – fiscali riferite alle associazioni sportive dilettantistiche ed il nuovo Registro 2.0 saranno al centro del Seminario organizzato dal Coni Puglia in collaborazione con la Scuola regionale dello sport, il Coni Point Lecce ed il Liceo sportivo “F. Calasso” di Lecce.

Il seminario si svolgerà sabato 21 aprile dalle ore 9.30 nell’Auditorium dello stesso Istituto, in via Belice.

Gratuito ed aperto a dirigenti ed operatori sportivi delle province di Lecce, Brindisi e Taranto, oltre a chiunque fosse interessato all’argomento, prevede due interventi dopo i saluti delle autorità presenti, tra cui il presidente del Coni Regionale, Angelo Giliberto, il delegato del Coni Lecce, Antonio Pellegrino, ed il dirigente scolastico del Liceo, Mario Portaccio. 

La prima relazione sul tema “Il nuovo Registro Nazionale 2.0 delle ASD/SSD Sportive” sarà tenuta da Maria Rosaria Bianco, docente della Scuola regionale dello sport.

Argomenti del secondo intervento saranno “Le società sportive dilettantistiche a scopo di lucro” e “I compensi per le attività sportive dilettantistiche”, entrambi tenuti da Giovanni Romanazzi, docente della Scuola regionale dello sport. 

Seguirà dibattito.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 37

Basket in carrozzina, Serie B: in casa la Lupiae Team Salento è partita la rivoluzione giovanile

Spazio ai giovani. Questo l’input innescato dalla Lupiae Team Salento (seconda forza del campionato di Serie B di basket in carrozzina del girone C) in occasione del rush finale di primavera.

E così anche contro il Termoli il tabellino ha nuovamente confermato delle certezze provenienti dalla linea verde leccese (Bottazzo, Bozzicolonna, Coi, Longo e Magrì). Risultato finale Lupiae Team Salento – Fly Sport Inail Molise: 67-37

Un match iniziato con un doveroso minuto di raccoglimento in ricordo di Andrea Capone, storico custode del “PalaVentura”, per poi andare a mettere in atto la costruzione della nona vittoria dei gialloblu dedicata, naturalmente, all’amico prematuramente scomparso.

Una gara, quella giocata contro il Fly Sport Inail Molise, che per il top player Wilber Montano è stata all’insegna degli abbracci in quanto ex di turno. Il colombiano, infatti, la scorsa estate è stato “strappato” alla concorrenza grazie alla forza universale dell’amore racchiuso nel nome di Lara Minonne.

A tal proposito Montano a fine gara ha dichiarato: “Bella vittoria e tante emozioni vissute prima, durante e dopo la gara. Termoli mi manca ma Lecce è il top, a partire da questa società che ha tutte le carte in regola per fare il salto di categoria. Speriamo, quindi, che il 2019 sia l’anno giusto perché siamo un grande gruppo”.

Tabellino match

Basket in carrozzina, 5^ giornata di ritorno del gruppo C

Lupiae Team Salento - Fly Sport Inail Molise: 67-37

Parziali di tempo: 13-7; 16-8; 20-14; 18-8

Score

Lupiae Team Salento

De Nuccio, Longo 4, Stella 8, Ingrosso 6, Calò 14, Magrì, Coi 2, Bottazzo 8, Caicedo Montano 9, Spedicato 16, Bozzicolonna, Guarascio. Allenatore: Bortone

Fly Sport Inail Molise: Cassetta, Quaranta 14, Piccioni 2, Di Santo, Pasciullo, De Marco 4, Durantini, Pavarese 11, Di Massimantonio 6. Allenatore: Pasciullo

Classifica di Serie B, Girone C

- due turni al termine della regular season-

 20 punti: NPiC Rieti (accede alla final four)

16: Lupiae Team Salento

12: Boys Taranto Basket

10: Asdd Don Orione Roma e Pol. Foligno Asd Sportinsieme

4: Fly Sport Inail Molise

0: Sportinsieme Sud Barletta

14: Ssd Santa Lucia B (squadra partecipante fuori classifica)

 

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 18

Surf: il leccese Carlo Morelli nuovo delegato regionale Fisw

Nella macchina organizzativa che viaggia verso la destagionalizzazione del turismo continua a farsi strada il movimento degli sport da tavola marini. Un circolo virtuoso azionato dal progetto “Surf in Salento” che, negli ultimi anni, sta inculcando la mentalità di vivere il mare tutto l’anno per mezzo dello sport e dell’aggregazione sociale.

Promuovere il territorio e valorizzare le marine locali cavalcando le onde dei due mari e delle acque di tutta la costa pugliese. Un percorso di crescita mosso dalle iniziative lungimiranti di Carlo Morelli, promotore e fondatore di un progetto di sviluppo territoriale nato nel 2012 e rappresentato dalle pratiche sportive del surf da onda, windsurf, kitesurf e Stand up paddle. La passione per il mare come unico sprone per avvicinare le nuove generazioni, gli appassionati, i curiosi e i forestieri provenienti da culture surfistiche più profonde e radicate.

Il leccese classe ’82 è stato investito recentemente della carica di delegato regionale per la Puglia della FISW (Federazione Italiana Sci Nautico e Wakeboard) che, su richiesta del Coni, ha accorpato la disciplina del surfing e di tutte le sue specialità in vista dei Giochi Olimpici di Tokyo 2020. E nei giorni scorsi, il presidente nazionale della FISW Luciano Serafica è sbarcato a Lecce per incontrare le istituzioni  e tutti i presidenti delle associazioni dilettantistiche sportive affiliate alla federazione per il surf e il Sup.

“Bollono in pentola tante belle iniziative – spiega l’assessore allo Sport Paolo Foresio -. Il rilancio delle marine leccesi passa anche dal fascino degli sport da tavola. Ho ribadito ai vertici del movimento che l’amministrazione è al fianco di questo importante progetto”.

Inoltre, Daniele De Nuzzo di Locals Crew Salento Asd, Edoardo Bocca di Asd 3Oceani Sport Center e Carlo Morelli di Surf in Salento e nella veste di delegato Puglia della FISW, hanno raccontato le proprie esperienze e le opportunità che questi sport possono offrire al territorio e alle realtà ricettive, in occasione dell’ultima edizione di BTM Puglia (Business Tourism Management). “La nostra missione parte da quel movimento che prese piede in California negli anni sessanta, e che cambiò positivamente intere generazioni di ragazzi in cerca di forti emozioni – commenta Morelli -. Il nostro sogno vuole essere contagioso, ma anche rispettoso dell’ambiente e della cultura che circonda il Salento e gli sport da tavola. Un sogno sostenibile insomma. Crediamo fortemente che per creare una comunità surfistica numerosa e serena ci sia bisogno di raccontare esperienze incentrate sul dialogo e sul confronto costruttivo. Surf in Salento si trasforma in mappa che funge da guida per tutti coloro che desiderano praticare questi sport”.

Comunicato stampa

 Nella foto, da sinistra a destra, Morelli, Serafica e Foresio

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 931

Basket in carrozzina, Serie B. Gianluca Stella: ''Il 2019 sarà l’anno della Lupiae Team Salento''

A tre giornate dal termine in casa Lupiae Team Salento è già tempo di bilanci. Infatti nel campionato di basket in carrozzina di Serie B, girone C, per il secondo anno consecutivo la squadra leccese si è piazzata dietro il Rieti. A tal proposito abbiamo intervistato Gianluca Stella, capitano del roster gialloblu.

Stella, possiamo confermare che il NPiC Rieti è la vostra bestia nera?

Stella: “Direi proprio di sì. Ormai da due anni, da quando siamo stati inseriti nel girone del centro-sud, è una sfida tra noi e loro. Un testa a testa che prima o poi sarà a nostro vantaggio”.

La Lupiae Team Salento ritiene pertanto che è pronta per fare il salto di categoria?

Stella: “Ci manca poco, molto poco. Questa società, nata agli inizi del Duemila, ad oggi è una dei migliori realtà sportive della Serie B. Inoltre, di esperienza ne abbiamo fatta tanta e di conseguenza…” 

E quindi, cosa manca a questo gruppo per andare in Serie A?

Stella: “Vado secco: un bel main sponsor. Al momento, infatti, abbiamo un bel numero di aziende che nell’insieme ci permettono di lottare per il vertice. A questi imprenditori, che da lungo tempo sono al nostro fianco, va il nostro grande ringraziamento. Tuttavia, visti i grossi nomi che abbiamo in squadra, ci sta mancando quel di più che potrebbe fare la differenza. 

A tal proposito vorrei ringraziare pubblicamente i miei due sponsor personali: la palestra Mas4fit di Mario Savina e Mebimport di Maurizio Zecca. Due aziende della mia Leverano a cui credo di aver ripagato la fiducia riposta.

Lei, Andrea Calò, Wilber Montano e Simone Spedicato siete considerati i top player della Lupiae Team Salento. Manca, quindi, un quinto elemento per scrivere la parola dream team salentino. Secondo lei chi è il candidato?

Stella: “È risaputo che negli sport di squadra non vince mai il singolo. Alla base di tutto c’è sempre il gruppo, lo spogliatoio. È lì che si costruiscono i successi. Tuttavia una cosa voglio dirla: l’anno prossimo, ad insidiare il quartetto di nomi da lei fatto, saranno i giovani oltre che confido in un ritorno della vecchia guardia. Ipoteticamente potremmo addirittura iscrivere due squadre”. 

In definitiva, per la Lupiae Team Salento il 2019 sarà l’anno giusto?

Stella: “Speriamo di sì. Anche perché abbiamo un po’ di dediche da fare”

 

Pino Montinaro

 

 

 

 

 

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 39

Basket, Serie C Silver: la Lupa Lecce si salva con un turno di anticipo

La Lupa Lecce è salva! I giallorossi sono riusciti ad evitare i playout raggiungendo l’obiettivo della permanenza in Serie C Silver con un turno d’anticipo. Il rotondo 80-55 maturato mercoledì sera al PalaVentura contro il Cus Jonico Taranto, ha permesso ai leccesi di archiviare la stagione senza particolari patemi.

I mesi neri di gennaio e febbraio sono stati spazzati via dalle ultime uscite, che hanno visto la Lupa corsara in trasferta. Il ritorno alla vittoria sul parquet di casa ha messo la parola fine ad un’annata in chiaroscuro. Tuttavia, i salentini hanno avuto il merito di uscire dall’empasse invernale con il lavoro di squadra orchestrato magistralmente da coach Rizzato.

Il successo conseguito a discapito dei tarantini è combaciato con la sconfitta di Vieste in quel di Monopoli. Un doppio risultato che ha consentito a Mocavero e compagni di restare nel palcoscenico della C eludendo i pericolosissimi spareggi salvezza.

La Lupa ha affrontato il Taranto con il giusto piglio sin dalle battute iniziali. Dopo la contrattura dei primi minuti, i padroni di casa si sono sciolti chiudendo il primo quarto sul 22-16. Nel secondo periodo le bombe da tre di Malaventura, Ferilli e Quaranta hanno allargato la forbice del vantaggio sino al +13. Dopo la pausa lunga i locali sono rientrati sul parquet più scarichi e i viaggianti ne hanno approfittato sino al -6. La Lupa sembra aver perso idee di gioco e spaziature, ma nel momento più delicato della gara sono arrivati gli assoli di Mocavero, Lasorte, Sirena e Malaventura che hanno ristabilito le distanze in doppia cifra sul tabellone luminoso. La tripla di Ferilli, valsa il 60-54, ha provocato il boato del Palaventura a pochi secondi dalla sirena del terzo quarto. Pura accademia negli ultimi dieci minuti. La Lupa ha aumentato la velocità della circolazione di palla producendo canestri in serie e staccando gli avversari di ben 25 punti tra gli applausi del pubblico. Negli scampoli finali Rizzato ha concesso la passerella in campo agli under Zezza e Alessandro Rizzato, che hanno partecipato al successo dei lupi dimostrando grande personalità. “Abbiamo giocato una buona gara e sono soddisfatto della prova dei ragazzi – spiega coach Rizzato a fine gara -. All’inizio siamo entrati in campo un po’ contratti, ma poi abbiamo preso in mano le redini del gioco e siamo stati bravi a restare concentrati sino alla fine – conclude -. In questo finale di stagione hanno dato tutti il loro contributo”.

Lupa Lecce - Cus Jonico Taranto: 80-55

(22-16/45-32/60-54/80-55)

Lupa Lecce: Sirena 16, Ferilli 12, Mocavero 13, Malaventura 13, Lasorte 12, Zezza 1, Rizzato, Passante, Paiano 6, Quaranta 7.

Cus Jonico Taranto: Alberti, Mastropasqua 2, Panzetta, Giovara 9, Mattei, Caldarola, Vitiello, Gonzales 8, Fanelli 6, Fernandez 18, Veccari 12.

Arbitri:  Claudio Campanella di Santeramo in Colle e Francesco Anselmi di Ruvo di Puglia.

Comunicato stampa

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.