Lecce App

Pallavolo, Fefè De Giorgi: da Squinzano alla Siberia per vincere

C’è un detto che dice: “Ovunque tu andrai un salentino per le vie del mondo troverai”.

Ebbene se la vostra meta è Nowy Uregoi (Siberia), un salto è obbligatorio al palazzetto dello sport dove gioca il Fakel, squadra di pallavolo maschile allenata dal salentino Fefè De Giorgi.

L’ex palleggiatore della nazionale azzurra, plurimedagliato, sta infatti guidando, al comando, la squadra sponsorizzata dalla Gazprom, la più grande compagnia russa impegnata nell’estrazione del gas. Per Fefè contratto biennale e – 30 gradi di temperatura assicurati ogni volta che mette piede sulle strade di Nowy Uregoi…

Una scelta di vita e di sport dettata anche dalla crisi economica italiana, tant’è che il campione di Squinzano in un’intervista rilasciata alla Gazzetta del Mezzogiorno il 28-12-2012 ha dichiarato: “Sono un emigrante della pallavolo. In Italia si vive un periodo di crisi pesante ed il mondo dello sport non fa certo una eccezione”.

E poi in un altro passaggio dell’intervista, a cura di Antonio Calò, “Sotto molti aspetti la Russia è un altro mondo rispetto all’Italia ed io amo confrontarmi con le cose che non conosco”.

Certo, però, – 30 gradi, per chi come noi ama il sole estivo dei + 40 gradi vien da riflettere... Ma, alla fine, siamo convinti che il tutto viene racchiuso in un’unica parola: “Passione”. Senza di quella non si va da nessuna parte, neanche in Siberia…

E per concludere, se nel vostro girovagare per il mondo fate tappa in Bulgaria anche lì obbligo di saluto ad un altro salentino del volley: Camillo Placì, tecnico della nazionale bulgara maschile. Salento ovunque e sempre grande.

Nella foto l'autore dell'articolo, Pino Montinaro, insieme, a destra, Fefè De Giorgi

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.