Lecce App

Lecce, Castello Carlo V: gli ospiti di strutture non alberghiere potranno usufruire di uno specifico punto informativo

Sarà attivato nei prossimi giorni presso il Castello Carlo V il servizio “Check-in point turistico”, riservato agli ospiti di strutture non alberghiere (b&b, case vacanza etc). Un servizio proposto da Alea, l'Associazione delle strutture extra alberghiere della città di Lecce, il cui scopo è sensibilizzare i settori, i servizi e le strutture preposte al turismo locale e regionale, per promuovere e valorizzare la cultura del fare turismo.

Il Check-in turistico è un servizio di prima accoglienza posto all'interno dell'infopoint turistico del Castello Carlo V, rivolto a quanti hanno prenotato il pernottamento in una struttura non alberghiera ai quali sarà indicato dai titolari delle strutture come punto di arrivo – un vero e proprio check-in point condiviso –. Qui, grazie a un corner dedicato, i turisti potranno ricevere materiale informativo e indicazioni sulle cose da fare e da vedere in città nell’attesa del referente della struttura prenotata che li condurrà a destinazione. L'idea nasce dall'esigenza di indicare un punto di incontro alle porte del centro storico che agevoli il raggiungimento delle strutture ricettive da parte dei turisti, ottimizzando i tempi ed evitando disagi ai visitatori.

Il Comune di Lecce ha fatto propria la proposta di Alea, condividendola con Puglia promozione,  che partecipa alla gestione dell'infopoint del Castello.

“Andare incontro al turista, evitare che possa perdersi nelle stradine del centro storico alla ricerca del suo b&b, assicurare un appoggio sicuro e comodo per famiglie e comitive turistiche e per gli stessi titolari di strutture ricettive – dichiara l'assessore al Turismo Paolo Foresio – ringrazio Alea per questa proposta che abbiamo colto immediatamente. Sappiamo bene di dover migliorare il livello dei servizi di accoglienza. per fare in modo che il turista viva un'esperienza positiva della nostra città legata non solo alle bellezze monumentali. Questo è un primo tassello di un mosaico di servizi che vogliamo costruire insieme alle imprese del turismo e dell'accoglienza”.

 “La disponibilità di Theutra e del Comune di Lecce è senza dubbio una momento importante che segna una svolta di grande interesse nel settore turistico locale - racconta Raffaele Bitetti, Presidente ad interim della neonata Associazione Extralbeghiero Lecce - Ad accogliere gli ospiti non sarà solo il gestore della struttura ricettiva ma simbolicamente la città stessa, in uno dei suoi luoghi più importanti. ALEA vuole contribuire a migliorare l’immagine del territorio agli occhi degli ospiti che popolano le strutture ricettive e che al contempo sono di fatto ospiti della città stessa. Comunicare agli ospiti con prenotazioni in essere sul Comune di Lecce, di raggiungere un Check-in Point turistico nel Castello Carlo V, segnerà per loro l’inizio di una vacanza che si caratterizza per snellezza, semplicità e non per ultimo per sano coinvolgimento, come da nostro tratto culturale”.

Comunicato stampa

Info tourist: l'ingresso del Castello Carlo V si trova su Viale XXV Luglio a due passi da piazza Sant'Oronzo

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.