Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 102

''Il tango di Tito'': passeggiata tra i luoghi del tenore Tito Schipa

Sabato 10 luglio nel cuore del centro storico di Lecce, con una nuova passeggiata alla scoperta dei luoghi legati alla vita e alla carriera del tenore leccese Tito Schipa, prosegue  “Il tango di Tito”.

Partendo dai tanghi composti, scritti ed interpretati dal cantante per avvicinare il grande pubblico, compreso quello più giovane, alla musica colta, il progetto di Swapmuseum, nato dalla collaborazione con Archivio Schipa - Carluccio, ASD BelTango Lecce, LaFabbrica - Museo delle Tabacchine di Campi Salentina, Factory Compagnia Transadriatica e associazione musicale Opera Prima, vincitore del Programma straordinario in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia, intende  far conoscere la carriera e la storia di Tito Schipa con incontri, passeggiate urbane, workshop e milongas. 

La seconda Passeggiata tra i luoghi di Tito prenderà il via alle 18:30 (costo 10 euro - prenotazione obbligatoria su Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Durata 2 ore - Max 20 persone, acquisto valido per 18App e Carta del Docente) dalla casa natale del cantante in Vico dei Pensini 6.

Sette tappe urbane per ripercorrere insieme ad una guida abilitata la vita e i luoghi del noto concittadino tra aneddoti e curiosità: dal quartiere dov’è nato e cresciuto, alle scuole dove ha studiato, ai primi amori, fino alle esibizioni nei più importanti teatri della città (Apollo e Politeama Greco).

Il progetto, sposato dal Comune di Lecce, prevede tra l’altro un percorso permanente fruibile tramite app georeferenziata e targhe posizionate nei luoghi cittadini di Tito Schipa. “Il Tango di Tito” ospiterà altre due passeggiate urbane il 21 agosto, 11 settembre, un “Aperitango - ascolto, lettura e cibo argentino” (sabato 31 luglio al Crocevia di Lecce) e una Milonga (sabato 25 settembre al Castello Carlo V di Lecce). Ultimi appuntamenti a settembre con il workshop “Collage d’epoca” con l’illustratrice Valeria Puzzovio.

 

Info e prenotazioni

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

www.swapmuseum.com

Facebook - Instagram @Swapmuseum

 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 189

Al ''Cantiere Hambirreria'' il live di Enzo Petrachi

Giovedì 8 luglio, Enzo Petrachi salirà sul palco del Cantiere Hambirreria per dare vita ad un live  all’insegna del folk.

Il cantautore leccese salirà sul palco della nota location di viale dell’Università per cantare i brani più famosi della musica popolare leccese, in un turbinio di emozioni mescolate alle tradizioni.

L’artista si scatenerà dinanzi al pubblico, nell’ambito di un concerto enfatizzato dalle sonorità della Folk Band Orchestra composta da Niky Corrado (batteria), Luca Sarinelli (basso), Salvatore Costantini (fisarmonica), Michele Russo (chitarra) e Celeste Macchia (violino e tamburello). 

“Tengo molto ad esibirmi al Cantiere per la bellezza della struttura e per l’amicizia che mi lega a Daniele Vetrugno - dice Enzo Petrachi -. Il mio repertorio spazierà dai successi del folk ai miei ultimi inediti. Canterò anche in onore del grande Carosone” -. Ingresso libero. 

Per info e prenotazioni 3895141191

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 21

''Sex and the Museum'': la rassegna estiva prosegue con l'appuntamento del 5 luglio sul piacere delle donne

Dopo la prima data della nuova rassegna estiva, Sex and the Museum non si ferma più e continua con la sua "missione" che coniuga argomenti strettamente connessi ad arte e sesso e li porta presso il Museo Sigismondo Castromediano a Lecce: prossimo appuntamento lunedì 5 luglio alle ore 21.00.

Sempre più seguiti e apprezzati, gli appuntamenti sono organizzati da Artem - Dream, Create, Inspire, il coworking  nel museo Castromediano, e condotti dalla dott.ssa Azzurra Carrozzo, psicologa,  sessuologa e Presidente dell’Associazione Cepss - Centro Pugliese di Sessuologia Scientifica, e dallo storico dell'arte Andrea Laudisa, fotografo freelance. Modera Sara Falangone, Coordinatrice del progetto.

Insieme, i due indagano e disvelano le forme e i tabù della sessualità attraverso l'arte con la partecipazione attiva del pubblico presente che si sente libero di porre domande e dialogare apertamente.

L’obiettivo è quello di promuovere la salute sessuale intesa come attività in grado di sviluppare, nell'essere umano, la capacità di prendere decisioni consapevoli riguardo al proprio benessere psicosessuale e relazionale e di comunicare i propri bisogni nel rispetto di sé e dell’altro.

L’arte nei suoi aspetti dirompenti, offre molteplici spunti di riflessione sulla sessualità umana, sul suo rapporto con le emozioni, sullo scardinamento dei tabù, e permette piena libertà di espressione sulle tematiche spesso oggetto di disapprovazione nella società moderna.

Lunedì 5 luglio, a partire dalle ore 21.00, il cortile del Museo Castromediano sarà la cornice ideale per parlare de "Il piacere delle donne".

Tutto quello che avreste sempre voluto sapere e non avete mai avuto il coraggio di chiedere sull'eiaculazione femminile. In occasione dell'incontro sarà presentato il libro della dott.ssa Azzurra Carrozzo dal titolo "Piacere Nostro".

  

lunedì 5 luglio 2021 | ore 21:00

► Museo Castromediano - Lecce

► Il biglietto comprende l’accesso all'incontro, il calice di vino (Cantina Cupertinum) e i gadget a sorpresa: 10,00 €

 

 INFO utili

 ► Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 ► 3294311582 (whatsapp)

 ► vietato ai minori di 16 anni  

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 25

Dopo 15 anni, le Caretta caretta tornano a deporre sulla spiaggia di Torre dell'Orso

Dopo 15 anni di assenza, una femmina di Caretta caretta torna sulle spiagge di Torre dell'Orso. Durante la scorsa notte, il custode notturno delle stabilimento balneare "La Cueva", Davide Chiriatti, insieme a Giuseppe Durante, hanno assistito all'uscita di una grossa femmina di tartaruga marina per la deposizione delle uova.

La tartaruga, di dimensioni notevoli, ha sotterrato il suo prezioso tesoro sotto la passerella del lido, al sicuro.

Gli operatori del CRTM di Calimera, il Centro di Recupero Tartarughe marine del Museo di Storia Naturale del Salento, avvertiti dalla Guardia Costiera di Otranto, sono intervenuti tempestivamente mettendo in sicurezza l'area con il supporto dell'ufficio marittimo di San Foca.

"Siamo molto contenti di quanto accaduto - hanno dichiarato i titolari del lido - e ci auguriamo che tutto vada per il meglio, non vediamo l'ora di assistere alla nascita dei piccoli che a quanto ci dicono gli esperti avverrà tra 45-60 giorni".

Anche il Direttore del CRTM, Piero Carlino, si è unito all'entusiasmo del momento: "Siamo felici che la tartaruga abbia deposto in questo lido, perché i proprietari hanno dimostrato un'importante sensibilità e collaborazione".

Il Sindaco di Melendugno, Marco Potì , infine, ha dichiarato: "Siamo estremamente felici ma anche orgogliosi di questo ritrovamento di un nido di tartarughe caretta caretta sulle nostre spiagge. Questi esemplari tornano quando si trovano bene e siamo felici di ciò.

Vogliamo sempre di più diventare la costa della sostenibilità ambientale e delle tartarughe. Ringrazio la Guardia Costiera, gli operatori del Museo di storia Naturale del Salento di Calimera e il personale dei nostri stabilimenti balneari che dimostrano grande attenzione alla cura dell'ambiente e al territorio.

Le nostre spiagge, oltre ad essere Bandiera Blu, 5 Vele Legambiente, Bandiera Verde dei Pediatri Italiani, sono anche spiagge a misura di tartaruga. Buona fortuna alle nostre amiche!". 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 201

Lecce, i concerti dell'estate 2021

Nel mese di agosto, Piazza Libertini sarà allestita dall’Amministrazione comunale con palco e sedie per ospitare, ad ora – ma il calendario potrebbe essere integrato con altri artisti – 12 grandi live, organizzati da due festival che porteranno in città i nomi di primo piano della musica italiana: Oversound Music Festival e Luce Music Festival. 

Con il primo, arriveranno sul palco leccese Mario Biondi (5 agosto), Levante (6 agosto), Francesco De Gregori (8 agosto), Antonello Venditti (10 agosto), Franco 126 (12 agosto), Max Pezzali (14 agosto), Willie Peyote (16 agosto), PFM (17 agosto) e Niccolò Fabi (18 agosto). 

Con il Luce Music Festival, invece, Carl Brave (20 agosto), Ghemon (21 agosto) e Colapesce e Dimartino (22 agosto). 

Come da disposizioni governative nazionali, i posti a sedere saranno massimo 1000. 

Comunicato stampa

 

Foto di repertorio

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.