Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 47

''Festival diffuso del fumetto a sud-est tra Italia, Grecia e Albania'': prima tappa il Convitto Palmieri di Lecce

Il mare è nuovamente al centro della riflessione del Polo biblio-museale di Lecce, poiché è il paradigma del dialogo tra le culture e dello scambio di progettualità e buone pratiche, ma anche uno spazio di connessione tra passato e presente, in un flusso che unisce tutto per reinventare l’immaginario. Nasce con questo presupposto d’indagine Dalla prospettiva del mare. Festival diffuso del fumetto a sud-est tra Italia, Grecia e Albania promosso dal Polo biblio-museale di Puglia in collaborazione con LedA, Diabolo Edizioni, Picturebook Fest.

Il festival, vincitore dell’avviso pubblico “Promozione fumetto 2021” promosso dalla Direzione generale creatività contemporanea del Mic – Ministero della cultura, include autori, storie, mostre, momenti di dialogo e una pluralità di voci e partner internazionali in grado di generare una progettualità ampia e pregnante, dal Salento all’Albania, alla Grecia. 

Due intensi giorni al Convitto Palmieri di Lecce, denso di momenti di incontro con gli autori, talk all’aperto, firma copie, workshop di autoproduzione, tavole rotonde con editori e librai, inaugurazione mostra internazionale, radio festival, dj set, live painting, festa conclusiva. Abbiamo scelto il Convitto Palmieri perché è uno degli epicentri del nostro metodo di fare cultura, sempre più orizzontale, abitato quotidianamente da centinaia di giovani studenti salentini, turisti e cittadini, che l’hanno eletto come propria casa d’elezione in cui studiare, dialogare, riflettere, ma anche sostare, intrattenendosi. 

 

Programma completo

venerdì 24.06

MATTINA

h 9.30-12.30 Nuvole di passaggio - Micro Campus sul fumetto con l’autore Marco Paschetta (Diabolo edizioni). Per bambini  6 - 9 anni. Max 20 partecipanti (a cura di Leda, Picturebookfest e Diabolo). Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

(biblioteca Bernardini, sala 11)

 

h 10.00-11.30 Nuvole di passaggio - Incontro rivolto agli studenti (universitari, licei artistici, Accademia di belle arti, scuole di fumetto) con Thomas Gilbert, autore di La saggezza delle pietre, Le figlie di Salem e Corpi alchemici, Diabolo edizioni. Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

(biblioteca Bernardini, sala 9)

 

h 10.30-12.00 Nuvole di passaggio - Workshop con Gianluca Costantini sul Political comics e graphic journalism. Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

(biblioteca Bernardini, sala 7)

 

POMERIGGIO

h 18.30-20.00 Firmacopie con gli autori in mostra.

(biblioteca Bernardini, chiostro principale)

 

h 17.00-21.00 Mini-Talk con musiche di Radiosonar

Ingresso libero (biblioteca Bernardini, chiostro principale)

 

    • 17.00 Due chiacchiere sulla scena dell’autoproduzione con Roberta Muci (Joe1);

    • 17.45 Political comics e graphic journalism con Gianluca Costantini;

    • 18.30 Un autore, mille mondi con Thomas Gilbert;

    • 19.15 Scrivere fumetti con Renato Chiocca e scuola di fumetto Lupiae Comix.

 

h 18.00-19.30 Nuvole di passaggio – Laboratorio di disegno e narrazione ispirato al fumetto Casette e zampette di Anna Conzatti (Diabolo Edizioni), per ragazzǝ  9 - 12 anni.  (a cura di LedA, Picturebook Fest e Diabolo). Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

 

h 21:30 Inaugurazione della mostra Fumetti dal Mare.

Dedicata al fumetto contemporaneo con opere inedite di sei artisti internazionali ispirate al mare: metafora per raccontare il mondo e il paesaggio, elemento primordiale e generatore che unisce culture, spazio di incontro, passaggio, inclusione e scoperta.

Appuntamento il 24 giugno con l’inaugurazione della mostra internazionale lungo il sistema espositivo esterno del museo Castromediano, una mostra all’insegna dell'accessibilità, che esporrà le tavole di sei importanti fumettisti internazionali: Gianluca Costantini, Marco Paschetta, Roberta Muci (aka Jo1), Thomas Gilbert, Shpend Bengu e Elena Gogou, che con le loro opere site specific racconteranno il mare dal loro punto di vista.

 

Ingresso libero, Museo Castromediano

 

sabato 25.06

MATTINA

h 9.30-12.30 

Nuvole di passaggio - Micro Campus sul fumetto con visita attiva alla mostra (con LedA, Picturebookfest e Diabolo Edizioni). I partecipanti realizzeranno delle storie da condividere sul “muro delle storie” presente alla biblioteca Bernardini. Per bambini 6 - 11 anni. Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

Museo Castromediano

 

h 10.00-11.30 

Nuvole di passaggio - Workshop con Elena Gogou. Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

(biblioteca Bernardini, sala 7)

 

h 10.00 - 11.30 

Non solo a parole in presenza: un momento di incontro dopo la formazione on-line dedicato a bibliotecarǝ, insegnanti e libraiǝ per accogliere le voci e i progetti sul territorio e tessere la trama delle prossime edizioni del festival (con Sara Saracino, Elisabetta Tramacere, LedA). Ingresso libero (numero di posti limitato).

(biblioteca Bernardini, sala 9)

 

h 10.30-13.00 

Nuvole di passaggio – Workshop con Shpend Bengu: stampa di ex libris d’autore personalizzati ispirati ai pittogrammi della Grotta dei cervi con le macchine da stampa della “Fabbrica delle parole” di Lecce.

Ingresso 3 euro, su prenotazione. 

(biblioteca Bernardini, sala 11)

 

h 11.00-12.30 

Nuvole di passaggio - Workshop con Roberta Muci. Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

(biblioteca Bernardini, sala 6)

 

POMERIGGIO

h 17.00 

Visita guidata alla mostra con i volontari del festival. Ingresso gratuito su prenotazione.

Museo Castromediano

 

h 17.00-21.00 

Mini-talk (musiche di Radiosonar)

Ingresso libero (biblioteca Bernardini, chiostro principale)

 

    • 17.00 Fumetti di “Bande a Sud” con Alberto Giammaruco e Dario Quarta; 

    • 17.45 Intervista a colori con Elena Gogou;

    • 18.30 Lecce a fumetti con il Liceo Ciardo Pellegrino;

    • 19.15 Il festival continua! Saluti conclusivi con partner culturali internazionali e partner di progetto.

 

h 18.00-19.30 

Nuvole di passaggio – Cosa ti ispira il mare? - Laboratorio di disegno e narrazione (con LedA e Picturebookfest). Per bambinǝ 6 - 11 anni. Ingresso gratuito su prenotazione (numero di posti limitato).

(biblioteca Bernardini, sala 11)

 

h 21.30

R&D Vibes* Live Radio Show + dj set e live painting di Thomas Gilbert. 

Ingresso libero (biblioteca Bernardini, chiostro principale)

 

 

L’approccio multimediale e interculturale di questo progetto ha lo scopo di raccontare il fumetto contemporaneo e le sue molteplici articolazioni a un pubblico ampio. Prossimamente comunicheremo le nuove tappe del festival ed anche i programmi che riguarderanno l’Albania e la Grecia.

 

Associazioni, istituzioni, festival, istituti di formazione: i nostri partner tra Italia, Grecia e Albania hanno accolto con entusiasmo il nostro progetto, fornendo idee, progetti e ulteriori appuntamenti al nostro calendario. 

 

Partner 

Diabolo edizioni, casa editrice indipendente specializzata in fumetti  graphic novel; 

Picturebook Fest – Festival dell’arte e della letteratura per ragazzi di Lecce; Leda – Laboratori educativi e didattici per l’arte; Istituto italiano di cultura di Atene; Comicdon (Atene); Istituto italiano di cultura di Tirana; Università Marin Barleti (Tirana); Vitamina Hub; Bjcem; Istituto di culture Mediterranee; Dipartimento di Beni culturali dell’Università del Salento; Liceo artistico e coreutico statale “Ciardo-Pellegrino” di Lecce; RadioSonar.net 

 

 

Profili degli autori coinvolti 

Gli autori coinvolti nella mostra sono: Gianluca Costantini, artista e attivista per i diritti umani. Ha pubblicato graphic novel in Italia, Spagna e Francia. Insegna Arte del fumetto al biennio specialistico in Linguaggi del fumetto dell’Accademia di Belle Arti di Bologna. Marco Paschetta, illustratore e fumettista, ha pubblicato fumetti per bambini e albi illustrati sia in Italia che all’estero. È docente presso la Scuola Internazionale di Comics di Torino e svolge laboratori didattici con bambini e ragazzi. Roberta Muci (aka Joe1), giovane e talentuosa fumettista emergente nata a Nardò di Lecce. Ha partecipato all’antologia Materia Degenere pubblicata nel 2018 da Diabolo Edizioni. È molto attiva nella scena underground del fumetto e dell’autoproduzione. Thomas Gilbert, autore francese affermato che ha studiato Belle Arti a Parigi e Fumetto presso la Scuola Superiore d’Arte Saint-Luc di Bruxelles. Il suo percorso artistico comprende progetti come illustratore di serie a fumetti e narrativa per ragazzi accanto a opere più personali come autore unico. Shpend Bengu, nato a Tirana, ha una ventennale esperienza di insegnamento e attività nei settori dell’Arte, dei Beni Multimediali e dei Beni Culturali. Esperto, curatore e collaboratore nei settori del graphic novel e del fumetto, del graphic design, del multimedia e dei nuovi media, collabora con molte istituzioni, università, organizzazioni nazionali e internazionali. Nel 1997 introduce per la prima volta i fumetti nei curricula universitari. Elena Gogou è una fumettista e illustratrice freelance che vive a Patrasso. Ha una laurea in Ingegneria Meccanica e Aeronautica. I suoi fumetti sono apparsi in mostre, riviste e pubblicazioni. Predilige personaggi e storie action e sperimenta con i generi che le consentono di progettare ed esplorare nuovi mondi, come la narrativa distopica e il cyberpunk.

 

 

Dove poter approfondire

Instagram >  @dalmarefestival

Facebook >  @bibliotecabernardini

#dalmarefesival

dalmarefestival.it

Comunicato stampa

Nella foto copertina la saa Bernardini del Convitto Palmieri di Lecce

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 63

''Nasca - Il Teatro'' ora ha finalmente una casa. Chiarello: ''Uno spazio che non sarà solo un teatro, ma molto di più''

Nella giornata di ieri, 28 maggio 2022, è stata inaugurata in via Siracusa 28 nella Zona 167/B del Quartiere Stadio di Lecce la sede di Nasca - Il teatro

Il viaggio nomade in giro per il mondo dell'attore, autore e regista Ippolito Chiarello, ideatore del Barbonaggio Teatrale, e della sua compagnia Nasca Teatri di Terra trova finalmente anche una vera casa da condividere con la gente e le realtà artistiche del quartiere e di tutta la città. 

Nasca è, infatti, una delle associazioni alle quali è stato assegnato un immobile al piano terra dei condomini di edilizia residenziale pubblica Arca Sud nella Zona 167/B del capoluogo salentino. Tutto comincia con il Protocollo d'intesa, sottoscritto nel 2018 tra Arca Sud, Comune di Lecce e associazioni degli inquilini. Con quell'accordo Arca ha assunto l'impegno a concedere in comodato gratuito i locali al piano terra dei condomini ad associazioni di volontariato, organismi no profit con scopi sociali, cooperative sociali e organismi del terzo settore, per lo svolgimento di “attività sociali, ricreative, culturali e sportive, di cittadinanza attiva, di promozione della pace e della solidarietà, di contrasto alla povertà educativa e all’emarginazione sociale”, aperte ai quartieri e ai suoi abitanti. Il Comune di Lecce, a sua volta, ha garantito ad Arca l’esenzione dei locali dal pagamento dei tributi comunali relativi agli immobili oggetto di concessione.

«Nasca sarà un teatro, un cinema, un laboratorio, uno spazio per l'infanzia, un luogo di incontro e di scambio. In una sola parola sarà una festa», esordisce Ippolito Chiarello

«Nasca sarà un luogo fisico di residenza artistica permanente, uno spazio che non sarà solo un teatro, ma molto di più. Il nome nasce ispirandosi a un grande e importante naso che annusa i luoghi e per ribadire che bisogna far “nascere” percorsi artistici e arrivare in tutti gli angoli delle nostre strade», racconta. «Saremo in una zona periferica della città di Lecce, con l'obiettivo di agire a partire dai quartieri, con-fondersi realmente con tutta la città e insieme arrivare oltre oceano, con un'unica voce fatta di tante belle “differenze”. Con l’azione artistica proviamo a creare cambiamenti, innovazione e nuova consapevolezza nei cittadini, consolidando una parola bellissima “comunità”». Un occhio privilegiato sarà dato al mondo dell'infanzia come punto di partenza per tutta l'azione progettuale di questo nuovo luogo. «Lanceremo una Scuola delle arti per l'infanzia, assolutamente gratuita, perché per educare alla libertà bisogna inciampare nella creatività».

In questo nuovo spazio della città con Ippolito Chiarello è coinvolto un gruppo eterogeneo di artiste e artisti, associazioni e residenti (pronto ad ampliarsi), impegnato nel costruire un pensiero artistico e inclusivo a 360°: Barbara Toma (Robabramata), Simona Cleopazzo, Luigi Negro, Francesca D’Ippolito, Titti Dollorenzo, Silvia Perrone (Sati Onlus), Roberto Quarta (Contemporary Art Addiction), Marcella Buttazzo, Mariliana Bergamo. «Ho sempre pensato, che in ogni città del nostro paese e nel mondo, sarebbe fondamentale la nascita di piccoli luoghi d’arte, teatri, contenitori off, per consentire la diffusione e l’azione concreta dell’arte sulla trasformazione e la crescita delle comunità», racconta Chiarello.

«Luoghi che partono dal locale, dal quartiere, con l’ambizione di raccontarsi e raccontare al mondo, attraverso le varie espressioni dell'arte. In questo momento storico, dove molti dei presidi d'incontro sociale (sezioni di partito, oratori, sale di associazioni, ecc) non esistono più, o comunque hanno perso forza, nei confronti del tuffo indiscriminato nel mondo dell’aggregazione social; in un mondo dilaniato e disgregato, anche fisicamente, dalla pandemia e ora dal rischio di una guerra globale, luoghi di formazione e di dialogo, a partire sicuramente dall’infanzia e dalle famiglie, sono fondamentali. "Nasca il teatro” ha questa ambizione», prosegue.

«Cominciare a costruire e suggerire un luogo poroso, nutriente e necessario per le persone, al pari della scuola, dei presidi sanitari e della distribuzione dei generi di prima necessità. Bisogna ridare peso al cibo dell’anima così provata e spesso messa in seconda fila nello spettacolo della vita».

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 36

Cesare Dell'Anna: ''Balkan Trip-Pop''

Sabato 28 maggio al via da Monteroni di Lecce il tour estivo 2022 del progetto Balkan Trip-Pop di Cesare dell’Anna.

Nella splendida cornice di Piazza Candido a partire dalle 21.30 prenderà vita lo spettacolo che vedrà sul palco il Maestro Dell’Anna accompagnato da Irene Lungo, Stefano Valzano, Elkland Hasa, Andrea Doremi, Gino Semeraro, Egidio Rondinone e l’Albania Hotel Family.

Ingresso gratuito

 

Sabato 28 maggio 2022

Start 21.30

Piazza Candido, Monteroni di Lecce (Le)

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 50

Raffella Roccasecca voice sul palco de "La sapore" a Lecce con Michele Russo

Venerdì 27 maggio, La Sapore a Lecce ospiterà il live in acustico di Raffaella Roccasecca Voice. Dalle 21.30 l’artista salentina salirà sul palco della location in via Marco Basseo 36, nell’ambito di uno spettacolo sonoro enfatizzato dalla voce grintosa e carica d’energia della cantante leccese.

I Beatles, Elvis Prestley e non solo. I più grandi successi della musica internazionale verranno rivisitati e reinterpretati da Raffaella Roccasecca. Un’epoca indimenticabile rievocata dalla note della chitarra di Michele Russo che accompagnerà la voce della protagonista della serata targata La Sapore. Col suo stile coinvolgente e ammaliante, la singer classe ‘86 ripercorrerà il viaggio musicale dagli anni ‘50 ai fantastici ‘80 reinterpretando i cavalli di battaglia dei titani del microfono.

Per info e prenotazioni tavoli 3669318908.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 38

"La musica fa crescere i pomodori", lo spettacolo-concerto di Vessicchio al Teatro Cavallino Bianco di Galatina

Sabato 21 maggio, alle ore 20.45, va in scena presso il Teatro Cavallino Bianco di Galatina lo spettacolo "La musica fa crescere i pomodori" di Peppe Vessicchio, accompagnato dai Solisti del Sesto Armonico.

Per la produzione Etherea Omnis, la serata è realizzata in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese, e rientra nella programmazione promossa dal Comune di Galatina e organizzata dall’associazione OTSE (Officine Theatrikés Salento Ellàda).

Mozart aiuta i pomodori a crescere meglio. Beethoven non tanto. E i Beatles fanno bene a melanzane e zucchine, e a dire il vero anche al vino. Parola di Peppe Vessicchio, musicista e arrangiatore, celebre per le direzioni d’orchestra a Sanremo, che lontano dai riflettori si dedica allo studio delle relazioni tra la musica e la crescita delle piante.

Il Maestro Vessicchio porta in scena lo spettacolo-concerto “La musica fa crescere i pomodori” tratto dal suo primo libro, un saggio pop in cui ripercorre la propria vita all’insegna della musica ed esplora il connubio tra armonia e natura.

Inizio ore 20.45. Biglietti prezzo unico last minute a partire da 10 euro.

Info e prenotazioni: Tel. 3287391140

Biglietteria:sabato 10:00 - 13:00

 

Comunicato stampa