Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 48

Agrogepaciok, quindicesima edizione

Chef e maestri salentini all’opera sul web, dal 7 all’11 novembre, per la 15esima edizione di “Agrogepaciok”, Salone nazionale della gelateria, pasticceria, cioccolateria e dell’artigianato agroalimentare presentato da Camera di Commercio, Confartigianato Imprese, Confcommercio, Confindustria, Confesercenti, Cna e Coldiretti di Lecce e organizzato dall’agenzia Eventi Marketing & Communication di Carmine Notaro con il patrocinio del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, Provincia e Comune di Lecce e il contributo della Regione Puglia – Dipartimento Sviluppo economico, innovazione, istruzione, formazione e lavoro.

Anche nella sua versione interamente digitale a causa dell’emergenza sanitaria in corso, l’atteso appuntamento dedicato al food&beverage di qualità non rinuncia alla sua essenza e continua a puntare sul binomio esposizione-formazione trasferendo sulla nuova piattaforma www.agrogepaciok.it le dimostrazioni previste nei quattro Forum dedicati a Cucina, Pasticceria, Panificazione e Pizzeria, realizzati con l’attiva collaborazione dell’Associazione Pasticceri Salentini (presidente Giuseppe Zippo) di Confartigianato Imprese Lecce, dell’Associazione Cuochi Salentini (presidente Gigi Perrone) e del gruppo Maestri pizzaioli gourmet salentini (coordinati da Marco Paladini) aderenti a Confcommercio Lecce e del maestro Giuseppe De Carlo per il settore Panificazione.

COME FUNZIONA - Si potrà accedere gratuitamente al sito web di Agrogepaciok (collegato alle pagine Facebook e Instagram) per seguire ogni giorno demo e video-ricette esclusive a cura di chef e maestri salentini, fare un tour virtuale del Salone e scoprire novità, prodotti e servizi proposti dalle numerose aziende che compongono il catalogo espositori di Agrogepaciok 2020. Sono ben 28 le video-ricette che saranno proposte all’interno dei Forum nel corso delle cinque giornate: dall’antipasto al dolce a tema autunnale, passando per le creazioni dolciarie come praline, bignè e il classico panettone, preparazione di impasti speciali e pizza gourmet senza glutine, poi pucce con olive, pane pugliese con la biga e molto altro. Tutte le ricette si potranno scaricare gratuitamente una volta effettuata la registrazione al sito (i possessori di Partita Iva avranno diritto anche a un ingresso omaggio valido per l’edizione 2021 del Salone). 

L’APPELLO DI CHEF E MAESTRI – «Il momento è assai critico per il nostro settore, è importante mantenere il contatto»: questo l’invito che arriva dalle Associazioni di cuochi, pasticceri, maestri pizzaioli e panificatori salentini protagoniste di Agrogepaciok 2020. «Abbiamo fatto sforzi enormi per garantire la nostra presenza anche in questa nuova modalità online – dicono – perché riteniamo fondamentale guardare avanti e continuare a mantenere un filo diretto con i giovani professionisti, con le aziende che in questo momento vivono un periodo di grande incertezza e con il pubblico che in questi 15 anni ha contribuito a determinare il successo del Salone».

FORUM DI CUCINA, PASTICCERIA, PANIFICAZIONE E PIZZERIA:

ECCO TUTTE LE VIDEO-RICETTE 

 

Anche nella sua versione digitale, Agrogepaciok si conferma come una prestigiosa vetrina di materie prime ed ingredienti composti, macchinari, impianti, attrezzature, arredamento, accessori, decorazioni, servizi, editoria e comunicazione per la gelateria, pasticceria, ristorazione, pizzeria e panificazione artigianali. 

Ricca la programmazione dei quattro Forum dedicati a Cucina, Pasticceria, Panificazione e Pizzeria, con demo e relative ricette da scoprire ogni giorno sulla piattaforma www.agrogepaciok.it. 

Il Forum di Cucina a cura dell’Associazione Cuochi Salentini (presidente Gigi Perrone) di Confcommercio Lecce, proporrà sei video-ricette per un pasto completo a tema autunnale: demo antipasto “Il mare e il bosco d’autunno” a cura di Simone Cappilli; demo primo piatto “Gnocchi di zucca, caldarroste, cardoncelli, portulaca e acqua di burrata affumicata” a cura di Marco Silvestro e Franco Tornese; demo secondo piatto di pesce “Filetto di branzino d’amo, panzerotto di patate e insalatina alla pizzaiola” a cura di Donato Episcopo; demo secondo piatto di carne “Galletto farcito con i suoi fegatini e olive nere, infornato con patate arrostite, chiodini, pinoli, asparagi e salsa al San Marzano Borsci” a cura di Simone De Siato; demo pre-dessert “Pampanella come una cheese cake e ‘colluttorio’ al melograno” a cura di Gabriele Proietti; demo dessert “Autumn Rhapsody” a cura di Davide Rollo e Ivan Bruno.

Specialisti del cioccolato, amanti dei bignè e intenditori del classico panettone non potranno resistere alle proposte del Forum di Pasticceria a cura dell’Associazione Pasticceri Salentini (presidente Giuseppe Zippo) di Confartigianato Imprese Lecce. Queste le ricette da scoprire online: demo “Torta meringata al cioccolato” a cura di Antonio Campeggio; demo “Monoporzioni moderne” a cura di Enrico Casarano; demo “Pralin” e demo “Crema spalmabile nocciola e latte” a cura di Salvatore Toma; demo “Torta Creativa” a cura di Marco Andronico; demo “Il Panettone e i suoi segreti” a cura di Federico Perrone; demo “Il Bignè e le sue varianti creative” a cura di Serena Cosma.

Luci su farine e impasti speciali nel Forum di Pizzeria, a cura dei Maestri pizzaioli gourmet salentini di Confcommercio Lecce, coordinati da Marco Paladini, che propongono: demo impasto pizza 3.0 con utilizzo farina polselli “contemporanea” a cura di Marco Paladini, Sebastiano Bisconti e Antonio Andrioli; demo pizza fritta impasto contemporaneo a cura di Marco Cacace e Mirko Maglio; demo impasto pizza senza glutine gourmet a cura di Mauro Ripa e Luigi Romano; demo impasto pizza in teglia gourmet a cura di Luigi Romano e Andrea Stefano; demo impasto street food pinsa e pala con farina Polselli “La Romana” a cura di Roberto De Robertis, Davide Potente e Antonio Capone; demo impasto pizza teglia dessert con farina Polselli all’orzo tostato a cura di Tonio Trinchera e Lorenzo Benigno. 

Infine nel Forum di Panificazione sarà Giuseppe De Carlo a svelare i segreti per la preparazione di gustose sfizierie salate con le demo su panini al latte, pucce con olive, girelle di pizza saporite, pan ciabatta e pane pugliese con biga. 

Demo e relative ricette saranno pubblicati ogni giorno sul sito www.agrogepaciok.it e sui canali social (Facebook, Instagram) collegati all’evento. Media partner, anche quest’anno, è la rivista Pasticceria Internazionale, punto d’incontro dei professionisti del settore sin dal 1978.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 56

Il Collegio Geometri di Lecce presenta il volume "Progettando il territorio" a cura di Michele Mainardi

Si intitola “Progettando il territorio. Cronache del Collegio dei Geometri della provincia di Lecce” il nuovo volume che racconta la storia, le attività e le innovazioni del Collegio salentino dal 2010 al 2020. Un libro dettagliato a cura di Michele Mainardi (103 pag., Edizione Grifo), ricco di documenti, nomi e volti che hanno cambiato il modo di intendere la professione, sotto l’egida dell’attuale presidente del Collegio Luigi Ratano e del suo predecessore Eugenio Rizzo. 

La cronistoria puntuale di molteplici progetti, interventi, attività di formazione e approfondimento di temi nuovi, come la bioedilizia e il recupero delle aree urbane degradate, testimonia la cura e la dedizione che la dirigenza del Collegio ha prestato alla crescita professionale della Categoria, con un’attenzione particolare rivolta sempre ai giovani. Nella seconda parte del volume, un focus sulla formazione professionale al tempo del Covid e un’appendice che raccoglie le schede di decine di pubblicazioni a cura o patrocinate dal Collegio, corredate dalle relative copertine: la testimonianza dell’attenzione costante alla dimensione culturale del territorio, oltre che a quella professionale e sociale. 

«Siamo orgogliosi – commenta l’attuale presidente del Collegio Geometri di Lecce, Luigi Ratano - di pubblicare le cronache del Collegio a partire dal 2010 sino ad oggi: così ha compimento il progetto editoriale iniziato con la stampa del precedente volume sulla nostra storia (che comincia dal lontano 1923). Scorrendo il testo si può capire benissimo come gli organismi direttivi si siano spesi per la crescita della professione attraverso, solo per fare qualche esempio, la presenza attiva del Collegio sui singoli tavoli regionali, la battaglia per la partecipazione di diversi componenti geometri nelle riunioni che affrontano le questioni paesaggistiche nei Comuni di riferimento, nonché l’impegno da noi profuso per il riconoscimento, da parte del governo regionale, della formazione specialistica gratuita aperta a tutti i professionisti». 

A firmare la prefazione del volume sono il presidente il presidente del Consiglio nazionale Geometri Maurizio Savoncelli e il presidente della Cassa Geometri, Diego Buono.«Una descrizione che rende evidente quanto sia profondamente evoluta la professione rispetto al passato, - scrive Savoncelli -  quante conoscenze la Categoria ha acquisito per essere competitiva nei settori emergenti e quanto siano appropriate le scelte educative (in senso lato) del presidente Luigi Ratano e lungimiranti quelle del suo predecessore, Eugenio Rizzo».

Proprio Eugenio Rizzo, presidente emerito del Collegio che ha guidato per ben 14 anni, rimarca con forza l’importanza di questa pubblicazione per le generazioni future: «Questo libro – scrive nella presentazione - è una testimonianza del come si è operato (anche in tempi non facili di ristrettezze economiche) e di quanto si è riusciti a realizzare. Un “promemoria” prezioso per quelli che verranno: dal libro si evince che i geometri escono dal proprio esclusivo campo di interessi e si aprono al territorio, attraverso le tantissime iniziative culturali che li hanno visti promotori di coinvolgimenti più ampi».  Una storia che servirà a far comprendere l’importanza del ruolo che la Categoria ha rivestito e continua a rivestire nel Salento. Come sottolinea, nell’introduzione del volume, l’autore Michele Mainardi: «Spero di essere riuscito a dare l’idea di quanto il Collegio ha prodotto non solo in azioni d’Istituto, ma anche di puntuale strategia di apertura al territorio: con il suo essere vicino agli studiosi di temi salentini, che sono stati affiancati concretamente dai geometri promotori di cultura. Mettendomi alla prova con le cronache della categoria, ho tratto elementi per guardare le cose (del territorio, dell’edilizia) bilanciando l’osservazione (partecipante)». 

Comunicato stampa

 

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 144

''Festival Giglio d’Oro'': iscrizione aperte al primo concorso della canzone per bambini

Visti i tempi, viene voglia di fare un salto nel passato. È quello che hanno pensato a San Cesario di Lecce gli amici dell’Azione Cattolica della Parrocchia di Sant’Antonio da Padova che nel corso di una riunione hanno deciso di far rinascere, dopo oltre trent’anni, il festival della canzone per l’infanzia. 

Nel giugno del 2021 ci sarà pertanto la prima edizione del “Festival Giglio d’Oro”. Una vetrina canora dedicata ai ragazzi dai 5 agli 11 anni, a quanti hanno nel cassetto un testo in lingua italiana inedito da tirare fuori e ai compositori.

Un “Giglio d’Oro” (una denominazione scelta per rendere omaggio al Santo raffigurato con un fascio di gigli in mano) che vuol offrire un momento di festa nel segno dei valori dell’amicizia, rispetto e fratellanza oltre a cercare nuovi talenti.

Nell’attesa di salire sul palco per esibirsi, ed andare ad inaugurare il calendario dell’estate del Comune di San Cesario, quanti sono interessati possono inviare la propria iscrizione di partecipazione entro e non oltre giovedì 31 dicembre 2020.

Una registrazione che dopo aver letto attentamente il regolamento, disponibile presso la pagina Facebook “ Festival Giglio d’Oro”, si potrà inoltrare via email al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

“Alcuni amici della nostra Azione Cattolica parrocchiale - dichiara Antonio Tarantino - ci hanno sollecitato a riproporre un festival di canzoni per bambini come si organizzava un tempo nella nostra San Cesario e considerando che per noi è una missione rendere protagonisti i più piccoli, abbiamo accettato questa sollecitazione o almeno ci stiamo provando”. 

“Abbiamo l’obiettivo - continua Tarantino - di realizzare un percorso di preparazione fatto di selezioni, prove e organizzazione per arrivare, a Dio piacendo, a giugno, nel periodo dei festeggiamenti per il patrono della nostra parrocchia, quando allestiremo il festival. Per giugno stiamo immaginando due serate ricche di emozioni,  dove i ragazzi interpreteranno i brani selezionati degli autori che vorranno partecipare al concorso”.

“Per ora -conclude infine Tarantino - è tempo di lavorare coinvolgendo gli autori di canzoni per bambini e le famiglie che vorranno far partecipare i figli. Aspettiamo le vostre adesioni”.   

 

In foto da sinistra a destra Antonio Tarantino, Alessandra Gabellone, Tonio Rollo, Cinzia Avantaggiato, Giacobbe Doria, Francesca Sivalli, Fernando Iavarone in rappresentanza del comitato organizzativo di cui fanno parte anche don Egidio Buttazzo, Paolo Tarantino, Antonio Lettere, Egidio Bruno e Giancarlo Greco.

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 64

Sport & disabilità: un bando regionale a sostegno degli atleti pugliesi

Nella Puglia che sempre più si sta distinguendo negli sport paralimpici, un aiuto concreto porta la firma della massima istituzione regionale che, su proposta del Comitato Italiano Paralimpico pugliese, ha messo in campo azioni di sostegno economico. 

Da alcuni anni infatti, grazie all’ “Avviso G” del Programma Operativo della Regione Puglia, denominato “Concessione di contributi a favore della pratica sportiva degli atleti con disabilità”, l’atleta disabile pugliese, regolarmente iscritto ad una associazione sportiva italiana, può usufruire di un importante contributo economico a fondo perduto per l’acquisto di attrezzatura sportiva.

Un’opportunità che Gabriele Carichino e Fabio De Giorgi della Lupiae Team Salento, squadra di basket in carrozzina che milita nel campionato nazionale di Serie B, hanno colto grazie alla preziosa assistenza e consulenza dell’avvocato Vincenzo Russo, che così sintetizza l’iniziativa regionale: “La Regione Puglia nel solo 2019 ha destinato a questa finalità risorse per complessivi € 300.000, confermando peraltro l’importo relativo all’annualità precedente. Auspico che, in futuro, le somme stanziate possano essere implementate, poiché la tutela dei diritti delle persone con disabilità passa necessariamente dall’attenzione che la politica riserva allo sport, quale strumento imprescindibile nel processo di inclusione sociale e di miglioramento delle condizioni di vita”.

Una grande occasione quindi per tutti gli atleti disabili residenti in Puglia a cui Andrea Calò, delegato regionale Federazione Italiana Pallacanestro in Carrozzina, rivolge un chiaro invito: “Già a partire dal prossimo bando mi auguro di poter vedere una maggiore richiesta di domande. Pratiche che difatti vanno incontro alla tutela dei diritti del disabile anche in campo sportivo”.

“A tal proposito - conclude Calò – vorrei sottolineare il costante e prezioso lavoro del presidente del Comitato Italiano Paralimpico regionale Giuseppe Pinto, sempre pronto a darci i giusti indirizzi programmatici, come ad esempio questo specifico bando, al fine di far crescere sotto tutti i punti di vista l’associazionismo sportivo dei disabili pugliesi”.

 

Nella foto da sinistra a destra, l’avvocato Russo, Carichino, il coach Calò e De Giorgi.

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: News
  • Visite: 185

Mura Urbiche di Lecce, nuove aperture

Le Mura Urbiche, complesso monumentale all'ingresso nord della città, saranno fruibili per un mese da venerdì 9 ottobre a domenica 8 novembre.

Il Comune di Lecce ha infatti accolto la nuova proposta di Mediafarm, azienda operante nell'ambito ICT che, dopo i risultati ottenuti nel mese di agosto – oltre mille visitatori in 8 giornate di visita – ha chiesto di garantire a titolo gratuito per il mese di ottobre e fino al 9 novembre il servizio di fruizione al pubblico del complesso monumentale delle Mura Urbiche.

Medifarm, in collaborazione con Fondazione ITS Apulia Digital Maker, Fondazione ITS per l'industria dell'ospitalità e del turismo allargato di Lecce, Aps The Monuments People, garantirà l'apertura gratuita alle visite del pubblico e la fruizione dei supporti multimediali già installati all'interno del bene monumentale.

Sarà possibile visitare le Mura Urbiche nei giorni 9-11-14- 16-18-21-23-25-28-30 ottobre e 1-4-6-8 novembre (in sostanza ogni mercoledì, venerdì e domenica).

Le visite saranno organizzate in gruppi da 20 persone e avranno la durata di 45/50 minuti con inizio alle ore 18, 19 e 20. In questa occasione, le guide turistiche iscritte all'albo della Regione Puglia potranno prenotare i tour nelle fasce orarie delle 18.30, 19.30, 20.30, sempre nel rispetto del numero massimo di 20 persone.

Le aperture saranno a costo zero per il Comune di Lecce. Mediafarm sosterrà interamente a suo carico i costi dei servizi, compresa l'assistenza, il ripristino, l'utilizzo e la fruizione delle attrezzature multimediali messe a disposizione dei visitatori.

“Dopo aver sperimentato questo importante servizio nel mese di agosto con grande successo – dichiara l'assessore alla Cultura, Fabiana Cicirillo – riproponiamo un'iniziativa che ha consentito ai cittadini e ai turisti di accedere alle Mura e di utilizzare i supporti multimediali presenti all'interno. A breve potremo finalmente bandirne la gestione, assicurando così una piena e continuativa fruibilità del bene. Nel frattempo, procediamo con questa formula, molto apprezzata, che ci consentirà di rendere le Mura fruibili per un intero mese”.

È possibile prenotare tramite WhatsApp al numero 351-5569676.

 

 

Comunicato stampa

 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.