Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 16

''Corri con Don Tonino'', nona edizione

A distanza di un anno e mezzo riparte il “Salento Tour”. Dopo il lungo stop causato dall’emergenza sanitaria, la prima prova della nuova edizione del circuito si disputerà domenica 4 luglio a Torre San Giovanni (Ugento), in occasione della nona “Corri con Don Tonino” organizzata dalla Asd Atletica Capo di Leuca del presidente Gianluca Scarcia.

Il ritorno del Salento Tour ridarà nuova linfa al movimento podistico pugliese. La manifestazione podistica su strada, inserita nel Calendario Provinciale Fidal Lecce presieduta da Roberto Perrone, si svolgerà in collaborazione con l’associazione “Ala di Riserva” e la Parrocchia Sacro Cuore di Gesù.

Centinaia di podisti provenienti da gran parte del territorio pugliese, si cimenteranno sul nuovo tracciato di 9,960 metri caratterizzato da due ristori posizionati al terzo e al sesto chilometro della tratta. I partecipanti si ritroveranno insieme alla giuria alle 8 presso Lido Vèspera (sul Corso Annibale), con partenza fissata alle ore 8:30. Il percorso chiuso al traffico si svilupperà nella Marina di Ugento tra strade asfaltate, pavimentate, urbane ed extraurbane.

La gara sarà riservata agli atleti tesserati in Italia appartenenti alle categorie Allievi, Juniores, Promesse Seniores e Runcard. Sarà garantita l’assistenza medica prima durante e dopo la gara con medici e volontari di Pronto Soccorso, inoltre è prevista la presenza di Ambulanza con defibrillatore. La manifestazione coperta da polizza assicurativa e patrocinata dal Comune di Ugento, si dipanerà secondo i protocolli della Federazione italiana di atletica leggera atti a contenere la diffusione del Coronavirus. Al termine della gara di corsa su strada provinciale, si terrà la ricca cerimonia di premiazione che decreterà i vincitori della prova inaugurale del circuito. 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 26

Tennis, ''Ct Lecce piglia tutto'': tre squadre in trionfo e Franco Agamenone formato super

Il Circolo Tennis Lecce si sta giocando la promozione in serie B2. Dopo il successo ottenuto in casa contro lo Sporting Club Piacenza Nino Bixio col punteggio di 4-2, il Ct Lecce si appresta ad affrontare la finale playoff di ritorno del campionato nazionale maschile a squadre di serie C, in programma domenica 11 luglio in terra piacentina.

Molti degli ultimi successi della società presieduta da Giuseppe Dell’Anna Misurale, si sono materializzati nell’ultimo week end. Sabato scorso, infatti, la rappresentativa di serie D1 femminile ha vinto il girone guadagnando la promozione in serie C. Il team in rosa ha vinto tutte le partite, compresa l’ultima giocata in casa al “Mario Stasi” contro il Manfredonia col punteggio di 2-1, che gli è valso il primo posto nel girone.

La squadra è composta da Giulia Porzio, Alessandra Termini, Giorgia Sticchi e Azzurra Marini. La squadra Over 40, invece, si è laureata vicecampione d’Italia a Venezia, in virtù delle vittorie ottenute contro il Treviso e il Lequile.

L’esperta compagine leccese ha dovuto desistere soltanto in finale contro Aniene Roma. Il team è formato da Andrea Trono, Eugenio Capano, Giovanni Caricato, Marcello Melone e Giuseppe Dell’Anna Misurale (capitano). Anche per Franco Agamenone, punta di diamante del circolo leccese, l’ultimo fine settimana si è rivelato trionfale. L’italo-argentino ha vinto per la prima volta un torneo da 25mila dollari salendo alla posizione numero 370 del ranking Atp. Agamenone ha primeggiato a Montauban in terra transalpina, dopo aver vinto in singolare per 6-2/6-1 contro Jonathan Eysseric e in doppio in coppia con Antoine Escoffie contro Arthur Bouquier e Louis Dussin col punteggio di 6-1/7-5. 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 14

Handbike, Grazia Turco torna in sella con i colori della D'Ainello Cycling

Il coraggio di provarci ancora una volta per ricominciare a stupire. I fratelli Luigi, Carmine e Paolo D’Aniello non hanno battuto ciclio: massima fiducia a Grazia Turco. La pluricampionessa di handbike vestirà di nuovo i colori della D’Aniello Cycling.

“Grazia Turco desidera regalarci nuove emozioni tornando in gara - dichiara la D’Aniello -. E per farlo abbiamo deciso di rinnovarle il contratto”. Dopo due anni di stop forzato a causa de lungo periodo di pandemia, la vernolese tornerà a gareggiare per la società che l’ha sempre aiutata e sostenuta anche nei momenti più difficili. Il tesseramento dell’atleta paralimpica ha ridato stimoli e motivazioni ad una campionessa, che negli ultimi anni ha accusato emotivamente il duro periodo di restrizioni.

Contestualmente alla situazione pandemica, Grazia Turco ha dovuto metabolizzare un grave lutto che l’ha vessata ulteriormente. Ma nonostante le avversità della vita, la salentina non si è data mai per vinta continuando a spendersi nel sociale nel segno dell’integrazione e dell’inclusione. Gesti apprezzati dalla D’Aniello Cycling, che prima ancora di scegliere l’atleta, ha scelto una donna con gli attributi. Sempre pronta ad andare incontro ad enormi sacrifici per ridere in faccia ai limiti della disabilità ergendosi come esempio di resilienza per tutti. “Nuove sfide mi aspettano per chi non ha mai perso la speranza” - dice Grazia Turco -. 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 24

Ciclismo, in casa Airone Leo Constructions Salvatore Solina è l'uomo più in forma

In questo primo scorcio di stagione, Salvatore Solina è l’uomo al comando delle operazioni della Airone Leo Constructions presieduta da Ivano Telesca. In attesa che l’ex professionista e portacolori del team Elio Aggiano, torni in forma per la fase topica della nuova edizione del Cicloamatour, Solina si sta caricando il squadra sulle spalle collezionando una serie di onorevoli piazzamenti.

L’ultimo si è concretizzato il 26 giugno scorso, in occasione della Crono Scalata di Pilano svoltasi a Martina Franca, dove il ciclista di Lizzano ha guadagnato il sesto posto assoluto e il primo posto della categoria M5, dopo aver viaggiato ad una media di oltre 28 chilometri orari.

La gara a cronometro su strada è stata organizzata dal Team Fuori Soglia di Francavilla e ha visto una nutrita rappresentanza di corridori impegnarsi sul tracciato di 5,6 chilometri. Il risultato di Solina assume contorni marcati perché giunge in seguito ad una sequela di prestazioni in un continuo crescendo. Nella tappa inaugurale del Cicloamatour, Solina si era piazzato al dodicesimo posto della Cronoscalata del Duca, ancora a Martina Franca. Poi ha ottenuto un nono piazzamento al Trofeo Valle d’Itria nel medesima città, fino al sesto posto conquistato pochi giorni fa.

La continuità di rendimento e i risultati crescenti, gara dopo gara, stanno facendo di Solina l’uomo del momento in casa Airone Leo Constructions. Da registrare anche le prove generose del compagno di team, Piero Zizzi, che insieme a Solina, stanno tirando la carretta in attesa del ritorno del miglior Aggiano, punta di diamante del team sostenuto dai fratelli Elio, Andrea e Massimo Leo. 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 40

Tennis B1 Femminile: i playoff dell'Apem Copertino partono da Roma

Conto alla rovescia ai playoff della Apem Copertino nel campionato nazionale a squadre di serie B1 femminile. Domenica 27 giugno, la squadra del presidente Daniele Mangialardo affronterà la SS Ferratella con l’obiettivo di centrare la finale degli spareggi promozione, che si disputerà domenica 4 luglio contro il forte Tc Padova.

Le tenniste della Apem si giocheranno a Roma l’accesso all’atto finale del campionato per continuare a cullare il sogno del salto di categoria. Dall’altra parte della rete le salentine troveranno una compagine molto solida nel contesto di una trasferta molto delicata.

Il team copertinese è reduce da un torneo disputato ad alti livelli, che gli ha consentito di staccare il pass per i playoff. L’Apem Copertino aveva concluso il Girone 2 al secondo posto conquistando l’accesso alle fasi finali del torneo con un turno di anticipo, in virtù delle vittorie ottenute rispettivamente contro il Cus Catania, il Ct Argentario Trento, il Triestino Morgina e il Country Club Cuneo. Nel mezzo è stata registrata la sconfitta contro il Tc Baratoff Pesaro e l’insuccesso indolore contro il Ct Firenze nell’ultima giornata del girone.

Un cammino esaltante che gli ha permesso alle copertinesi di salire sul treno playoff della B1 per la seconda volta dopo l’anno scorso. La squadra del direttore sportivo Paolo Calasso è composta dalle tenniste Linda Cagnazzo (2.5), Noel Mallaurie (Wta 502), Andreea Roosca (Wta 434), Stella Tondo (4.2), Martina Zecca (3.2), Serena Mangialardo (4.4), Gaia Manca (3.2) e Giorgia Sansone (4.1).

Comunicato stampa

 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.