Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 31

Event Show Salento Circuit, seconda edizione

Il 2° Event Show Salento Circuit, gara automobilistica del settore atipiche sperimentali di Aci Sport ad alto contenuto spettacolare, targata Automobil Club Lecce, si svolgerà sulla Pista Salentina di Ugento (Lecce) nei giorni 26 e 27 novembre 2022.

Confermato il programma di gara con vari percorsi: asfalto, misto terra asfalto, di giorno e in notturna, con partenza ad inseguimento e side by side con sfida finale nel Master Show . 

A contorno della gara, l’organizzazione Asd Motorsport Scorrano, Aci Lecce e Pista Salentina hanno preparato una sfida sui simulatori, aperta a tutti gli appassionati, e uno raduno di auto riservato ai possessori di Lancia Delta Integrale.

Numerose le conferme da parte dei top driver come ad esempio quella di Francesco Rizzello in coppia con Angelo Cisternino, meglio conosciuto come Blazon dei Boomdabash; Fernando Primiceri in auto con la figlia Giulia, vincitori della prima prova del 2022: Antonio Forte, presidente Scuderia Salento Motori con Maurizio Di Gesu’ , vincitore della classifica over 55  della settima zona rally e poi tanti giovani driver con aspirazioni di ben figurare nella classifica assoluta . Nutrita la pattuglia dei debuttanti , giovani driver alla prima esperienza agonistica che scelgono questi tipologia di gara in quanto gli permettere di fare esperienza ed errori senza fare troppi danni. Da segnalare la partecipazione di conduttori  minorenni che possono essere al via della gara grazie ad uno speciale corso a cura Scuola Federale  Aci. 

Inoltre, è confermata la presenza di equipaggi provenienti dalla Lombardia e dalla Sicilia.

L’organizzatore, Siciliano Santo della Asd Motorsport Scorrano ha commentato: “I piloti salentini e non solo sono pronti a darsi battaglia sui diversi percorsi di gara, realizzati ad hoc dalla famiglia Scarcia, proprietari del circuito Pista Salentina. La vittoria finale è alla  portata di molti e sarà una sfida molto agguerrita.  Non mancherà lo spettacolo nel Master Show  trofeo Motul  del pomeriggio di domenica, dove i primi otto delle 2 ruote motrici e primi otto delle  4 ruote motrici si sfideranno in un confronto diretto”.

Sponsor tecnici della manifestazione sono Pirelli, Ma.Fra, Motul e Omp. 

Per conoscere nel dettaglio il programma vi rimandiamo al sito www.wseseries.it

 Nella foto copertina Francesco Rizzello e Angelo Cisternino su Skoda Fabia R5 (foto di Salvatore Invidia).

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 6

L'Airone Leo Constructions chiude il 2022 nel segno della vittoria

Dopo un’altra stagione sportiva ricca di successi, in casa Airone Leo Constructions è tempo di bilanci.

Quest’anno sono tanti i podi e i piazzamenti di prestigio conquistati dal team capitanato da Elia Aggiano e presieduto da Ivano Telesca. Per riavvolgere il nastro delle emozioni bisogna tornare al mese di aprile, quando Piero Zizzi ed Elia Aggiano ottennero rispettivamente il primo e il secondo posto assoluti, in occasione del Memorial “Renato De Francesco” svoltosi a Salice Salentino e valevole come nuova prova del campionato regionale.

Da lì in poi per il gruppo ciclistico sostenuto dai fratelli Andrea, Massimo ed Elio Leo è stato un continuo crescendo. A giugno infatti è arrivata la storica qualificazione ai campionati mondiali master. Un traguardo raggiunto grazie alle ottime prestazioni fornite a Villars (in Svizzera) da Zizzi, Valerio Garofalo, Fabio Ciccarese, che hanno consentito all’Airone Leo Constructions di staccare il pass per la prestigiosa competizione di caratura mondiale in Trentino. Giugno è stato il mese anche e soprattutto di Fabio Ciccarese. L’ex professionista si è laureato campione d’Italia Master nella categoria M3 ai campionati nazionali Master disputatisi a Monte Urano (in provincia di Fermo). Ciccarese si è messo in luce anche nella nuova edizione del Cicloamatour centrando il secondo posto a Correggia in occasione della “Coppa Madonna del Rosario” e un altro secondo posto al “Trofeo San Rocco” svoltosi a Locorotondo. Un periodo di forma eccellente del salentino culminato con il gradino più alto del podio conquistato a Cutrofiano alla nuova edizione del “Trofeo Bar Rosso & Nero”.

Ai mondiali disputatisi a settembre la Leo Constructions ha ben figurato col 15esimo piazzamento ottenuto ancora da Ciccarese per la categoria M2 risultando il secondo tra gli italiani nella gara a cronometro. La posizione di rilievo del salentino ha fatto il paio col quindicesimo posto nella categoria M3 conquistato da Valerio Garofalo alla Granfondo. Il team leccese ha chiuso la stagione nel mese di ottobre col punto esclamativo, in virtù di una sfilza di risultati positivi.

Alla Granfondo “Città di Latina” il team leccese ha risposto presente col nono piazzamento assoluto ottenuto da Valerio Garofalo, mentre alla Granfondo “La Medievale” di Tivoli si sono evidenziate le prestazioni di Garofalo, Piero Zizzi e Fabio Ciccarese, che hanno conquistato rispettivamente il secondo, il terzo e il quarto posto di categoria. Tra i successi dell’ultimo periodo spicca il primo posto ottenuto da Fabio Ciccarese conseguito all’undicesima edizione del Memorial “Raffaele Belfiore” svoltosi a Lizzano (Taranto). Il salentino è salito sul gradino più alto del podio al fianco di Garofalo, giunto al secondo posto assoluto. In seconda fascia è giunto al primo posto anche Salvatore Solina. Ma non è tutto. L’Airone Leo Constructions si è distinta anche alla granfondo di Filottrano dedicata alla memoria di Michele Scarponi. Una gara dall’elevato coefficiente di competitività dove Piero Zizzi, Salvatore Solina e Fabio Ciccarese hanno difeso con onore i colori dell’Airone Leo Constructions conquistando un terzo e due secondi posti di categoria.

La stagione si è chiusa in occasione de “Lu Callarò” svoltosi a Torano Nuovo (provincia di Teramo), dove Garofalo ha conseguito il ventesimo piazzamento in seconda fascia, nell’ambito di una gara alla quale hanno preso parte 160 ciclisti. 

Comunicato stampa

Nella foto copertina Valerio Garofalo

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 17

Tennis, Serie A2 maschile: Il Ct Lecce resta in vetta

Il Circolo Tennis Lecce “Mario Stasi” chiude il girone con una vittoria roboante a domicilio sul Ferratella col risultato di 5-1. Un verdetto che ha permesso al team capitanato da Andrea Trono e Tommaso Mannarini di restare al comando della classifica, in occasione della sesta giornata del campionato nazionale a squadre di serie A2 maschile.

Per il Ct Lecce si è trattata di una vera e propria prova di forza a cospetto di una squadra ben attrezzata, che ha potuto beneficiare del supporto del suo pubblico. Nei match singolari Gianmarco Micolani è stato battuto da Carlo Lopez in 55 minuti per 6/1 6/3, mentre Juan Iliev ha vinto contro Niccolò Catini col punteggio di 3/6 6/3 6/4 dopo una battaglia di oltre due ore e mezza.

Sul parziale di 1-1 il circolo leccese ha innestato le marce alte con le prestazioni di Felipe Virgili, che ha avuto ragione di Giorgio Micarelli per 6/1 6/0. Dopo è toccato ad Omar Brigida ingaggiare un duello durissimo contro Luca Potenza, sino al 6/3 2/6 7/5, che ha consentito al Ct Lecce di portarsi sul 3-1. Nei doppi Iliev e Coccioli si sono imposti contro Catini e Sermoneta in 58 minuti con un doppio 6/3, mentre la coppia formata da Virgili e Micolani ha avuto la meglio contro Potenza e Ricci col punteggio di 5/7 6/1 10/6, che ha posto la parola fine alla gara disputarsi sui campi del Farratella Sporting Club.

“Ormai non conta più quello che succede sugli altri campi - dice Andrea Trono al termine del match -. Eravamo artefici del nostro destino, chiudiamo il girone al comando da imbattuti e con un margine che ci assicura di non poter essere più raggiunti. Si torna a casa felici e soddisfatti, con un grazie ai nostri tifosi che ci hanno accompagnato ed incoraggiato in questa trasferta”. 

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 49

Sampdoria - Lecce: 0-2. Il punto di Piergiorgio Fiorentino

Sampdoria - Lecce 0-2. Il Lecce non si ferma più!  Colombo e Banda espugnano Marassi.

Seconda vittoria consecutiva per i giallorossi, che dopo aver battuto l'Atalanta mercoledì, questa volta ottengono lo scalpo di una diretta concorrente per la salvezza, conquistando tre punti importantissimi in casa della Sampdoria.

Mattatore di giornata Lorenzo Colombo, che sblocca il risultato al tramonto della prima frazione, sfruttando alla grande un errore difensivo dei doriani e poi nella ripresa, fa un'azione straordinaria per liberare il subentrato Banda, che con un "colpo sotto", mette al sicuro la vittoria che porta il Lecce addirittura a + 8 sulla terz'ultima

Ottimo il risultato, molto buona la prestazione del collettivo, dove oltre al già citato Colombo meritano una menzione speciale il solito Hyulmand, che ha recuperato mille palloni ed Umtiti, che ha dato sicurezza a tutto il reparto difensivo, bravo

 Baroni ad impostare la gara e ad effettuare i cambi al momento giusto, come dimostra il gol di Banda, subentrato a Strefezza.

Quindici punti in quindici partite, più otto sulla zona salvezza...i limiti ci sono, non sono certo scomparsi, ma ad oggi questo Lecce arriva alla pausa mondiale con in tasca una fetta di salvezza.

Avanti Lecce!!!

Piergiorgio Fiorentino

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 57

Lecce - Atalanta: 2-1. Il punto di Piergiorgio Fiorentino

Lecce - Atalanta 2-1. Colpaccio del Lecce : Baschirotto e Di Francesco abbattono i nerazzurri.

Se il Lecce segna due gol vince. La seconda vittoria stagionale, prima casalinga, arriva infatti ancora una volta per 2-1, così come avvenne in occasione del primo successo giallorosso, in casa della Salernitana.

La vittima è illustre perché a lasciare i tre punti al Via del Mare è l'Atalanta di Gasperini, che negli ultimi anni va annoverata di diritto tra le nobili del calcio italiano. Non è stata la solita arrembante Atalanta e probabilmente il merito è stato proprio dell'impostazione dei giallorossi, che sono stati quanto mai concreti, confermando i progressi che si erano già visti ad Udine la scorsa settimana, ma con un po' di sfortuna in meno (non ci sono stati infatti due legni a negare il gol ai giallorossi!).

Baschirotto e Di Francesco gli eroi di giornata, che hanno reso utile solo per le statistiche il gol di Zapata.

Più 5 sulla terz'ultima ed alla prossima, prima della pausa per un mondiale quanto mai anomalo, si va in casa della Sampdoria, che con la sconfitta di Torino, rimane penultima e praticamente in piena crisi.

L'occasione per arrivare alla sosta in bellezza è davvero ghiotta!

Avanti Lecce!

Piergiorgio Fiorentino