Lecce App
  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 685

Basket, campionato Regionale di Serie D: Lupa Lecce-Assi Brindisi: 87-49

Più che una gara è sembrata una sgambata. La Lupa Lecce ha passeggiato sull’Assi Brindisi vincendo per 87-49. Ieri pomeriggio i padroni di casa si sono imposti contro la formazione jonica dinanzi al pubblico del PalaVentura.

Dopo lo scivolone interno a beneficio dell’Invicta, Mocavero e soci hanno inanellato la sesta vittoria consecutiva che lascia ben sperare in vista dell’infuocata seconda fase. Un risultato rotondo che avrebbe potuto disegnare contorni ancor più calcati se solo la squadra avesse deciso di giocare col piede sull’acceleratore per tutti i 40 minuti.

I giallorossi hanno preferito inserire il pilota automatico gestendo risorse ed energie nervose, ma onorando la partita fino al suono dell’ultima sirena. Ancora orfana di Antonio Caloia, la Lupa è scesa in campo con il quintetto formato da Sirena, Mocavero, Colella, Assentato e Ferilli. Nei primi minuti si sono registrati una serie di errori dall’arco, ma col passare del tempo i locali sono andati in vantaggio con le penetrazioni di Sirena e l’ottima verve realizzativa di capitan Mocavero. Chiuso il primo quarto sul 16-12, nel secondo periodo sono migliorate le percentuali dal campo con le triple a bersaglio di Colella e il polso caldissimo di Longo (miglior realizzatore del match con 17 punti) che ha fissato il risultato sul 40-26 che ha mandato tutti negli spogliatoi.

Nella ripresa coach Pagliula (che ha sostituito con grande personalità Tonino Bray) ha fatto girare uomini e gambe di tutto il roster a disposizione. Tra gli under si è evidenziata l’ottima prestazione di Zezza, uomo del presente e soprattutto del futuro dell’organico talentuoso allestito dal presidente Angelo Perniola. L’Assi ha giocato con grande impegno anche nel terzo quarto, ma il gap con la Lupa si è rivelato incolmabile. Pagliula si è addirittura preso il lusso di mettere a sedere i big Sirena e Mocavero affidando le sorti di una gara mai in discussone a chi ha giocato meno. Anche nel quarto periodo lo spartito non è cambiato. Tutti a referto e tutti al centro del parquet a fine partita per l’urlo di squadra che fatto calare il sipario sull’ottava giornata di ritorno del Campionato Regionale di Serie D Maschile Girone B.


Pallacanestro Lupa Lecce - Assi Brindisi: 87-49


Pall. Lupa Lecce: Pinto 1; Colella 11(2t); Laudisa 6; Zezza 5; Ferilli 8; Sirena 15; Assentato 8; Longo 17 (1t); Mocavero 10; Passante 6
All. Pagliula

Assi Brindisi: Avallone 10; Di Paola 2; Piliego C. 5 (1t); Piliego A. 5 (1t); Lacandela 6 (2t); Roma 11 (1t); Agresta Dell'anno; Guadalupi 8; Calò 2
All. Sarli

Parziali: 16-12 / 24-14/ 23-10/ 24-13

Arbitri:Perrone F. di Taranto e Pocognoni S. di Leporano

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 661

Lupiae Team Salento show. A Battipaglia la squadra leccese si impone con il punteggio di 70 a 31

Al termine del girone di andata del campionato di basket in carrozzina di Serie B, girone C, in vetta è ormai sfida a tre: NPic Rieti, Lupiae Team Salento e Fly Sport Molise. In palio due posti utili per l’accesso ai play off promozione.

Un podio che al momento vede la squadra leccese ben salda al secondo posto grazie all’ennesimo successo (dilagante) in trasferta. Sabato scorso, infatti, la squadra guidata dal coach Rocco Bortone si è imposta a Battipaglia con il punteggio di 70 a 31. Un trionfo che ha avuto nel presidente-giocatore, Simone Spedicato, il suo miglior realizzatore: 26 punti.

Ora, per il dream team leccese della palla a spicchi del basket in carrozzina, il calendario del girone del centro Italia segna, come prossima uscita, il casello di Teramo. 

Domenica prossima, infatti, De Nuccio and friends saranno di scena sul parquet della Pol. Amiccacci B, compagine di livello presente in Serie B come fuori classifica, per poi tentare di sfruttare le prossime tre partite interne.

 

Tabellino 

Serie B, girone C

7^ giornata di campionato

Crazy Ghost Battipaglia-Lupiae Team Salento: 31-70

(Parziali di tempo: 6-19 / 14-41 / 23-54)

Score

Spedicato: 26 punti; 14: Stella; Calò: 12; 6: De Nuccio; 4: Longo; 4: Ingrosso; 2: Gioia; 2: Guarascio.

 

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 719

Paolo Indiveri è il nuovo presidente del CR FIPAV Puglia

Si sono svolte domenica 29 gennaio, le elezioni per il rinnovo del consiglio regionale che guiderà il Comitato FIPAV Puglia nel prossimo quadriennio.

 Il nuovo presidente regionale è Paolo Indiveri, 52enne presidente provinciale uscente del Comitato di Lecce che ha così commentato la sua elezione: "Un'emozione intensissima - ha commentato Paolo Indiveri - per un mandato ampio e convinto. Ora l' obiettivo assoluto, l'elezione di Manfredi e di tutta la squadra che sostiene il cambiamento con Cattaneo Presidente. Ora pensiamo a chiudere la stagione in corso, poi valuteremo novità ed innovazioni. Uno sguardo al sociale, istituzione della "Giornata di Federica" il 25 novembre (no al femminicidio). Abbiamo inoltre in programma un progetto per un Club Puglia femminile.

La Puglia - continua Indiveri -è una Regione che si rinnova con cadenza puntuale, tanto che anche adesso andrete ad esprimere il vostro voto per un nuovo Presidente Regionale (il 4° negli ultimi 4 quadrienni olimpici) ed un Consiglio Regionale che sarà "nuovo", in base alle vostre preferenze, almeno per la metà dei suoi componenti. E tutto questo nonostante non sia semplice allargare la base della rappresentanza. Sono stato prima un dirigente - prosegue Indiveri - dovendo affrontare giornalmente tutte le problematiche legate alla gestione quotidiana di una Società. Ecco perché non mi sento impreparato a rappresentare questo movimento". 

Il nuovo consiglio regionale FIPAV Puglia: 

Presidente: Paolo Indiveri 

Consiglieri: Angelo Blasi, Giovanni Cefola, Stefano De Luca, Luigi La Torre, Antonio Mattei, Giannantonio Netti. 

Revisore dei conti: Giambattista Adone. 

Sono stati inoltre eletti nel week end i presidenti territoriali (In foto) 

FIPAV Brindisi: Claudio Scanferlato 

FIPAV Taranto: Cosimo Tarantino 

FIPAV Bari-Foggia: Danilo Piscopo 

FIPAV Lecce: Pierandrea Piccinni 

 

Paolo Indiveri si racconta 

Nel 1988 la prima affiliazione, nella duplice veste di atleta e dirigente. Una 3a divisione il primo campionato disputato e poi via via sino al raggiungimento del Campionato Regionale di serie C. Siamo nel 2000, ormai la società è diventata forte e strutturata. Arrivano le partecipazioni ai Campionati Nazionali ed arriva lo spareggio per la promozione in serie A2 (perso). Arriva anche la costruzione ed il consolidamento di un settore giovanile, che grazie al "talento fortunoso" (come ancora oggi ci piace scherzare) di un giovane tecnico, sconosciuto all'epoca ai più, tal Vincenzo Fanizza, produce in 3 diverse stagioni la partecipazione a 5 finali nazionali (ed all'epoca le Finali Nazionali si disputavano ad 8 squadre in tutta Italia). Conosco e riconosco la passione, quindi, i sacrifici, le lacrime di gioia e quelle di sconforto, le innumerevoli difficoltà e le immense emozioni che regala questo Sport. 

Sempre nel 2000, l'indimenticato Gigi Laudisa, mi chiese di impegnarmi anche come dirigente federale, e così feci: consigliere segretario, il 1° quadriennio, quindi consigliere vice presidente nel 2° quadriennio, e poi i due mandati consecutivi di Presidente provinciale prima e territoriale poi a Lecce.

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 689

Serie D, campionato regionale. Pallacanestro Lupa Lecce- New Basket Lecce: 77-62

Il terzo quarto della Lupa Lecce continua ad essere un fattore preponderante. Un momento della gara che si ripete dall’inizio del campionato che sposta equilibri, numeri e classifiche.

Anche contro la New Basket Lecce gli uomini di coach Bray hanno deciso di vincere all’uscita dei blocchi della pausa lunga con un Mocavero versione super e lontano parente di quello spento e opaco del primo tempo. La Lupa ha fatto suo il secondo derby disputato domenica sera contro i ragazzi di coach Scialpi col punteggio di 77-62 dinanzi al caloroso pubblico del PalaVentura.

Sirena e Mocavero sono stati i trascinatori della gara valida per la sesta giornata di ritorno del Campionato Regionale Maschile di Serie D Girone B. I due giallorossi hanno messo insieme 47 punti dei 77 totali, mentre gli avversari hanno avuto il merito di restare in partita per buona parte della gara in virtù delle vena realizzativa di Marra e Lescot. 

Primo quarto

Orfano di Colella, coach Bray si affida al quintetto formato da Ferilli, Laudisa, Caloia, Sirena e Mocavero. La gara inizia su ritmi serrati con le due squadre che entrano subito in clima derby. La New Basket parte in quarta approfittando di un approccio leggero da parte della Lupa. Mocavero e compagni non riescono a trovare le giuste spaziature, mentre gli ospiti iniziano a macinare punti con Lescot e Marra. La tripla di capitan Mocavero e i primi 2 punti di Caloia realizzati sotto le plance infiammano gli spalti, ma la banda Scialpi resta col muso davanti sino al 12-16 della fine del primo quarto.

Secondo quarto

Nel secondo periodo la gara diventa maschia con le due squadre difese squadre che difendono con maggiore intensità. Sirena sale in cattedra con una bomba da tre prontamente replicata da Marra, ma col passare dei minuti la Lupa aumenta i giri del motore andando a segno con Passante che appoggia al vetro in penetrazione e Longo che si iscrive al referto con una tripla delle sue. Il sorpasso giallorosso arriva al fotofinish del primo tempo con il canestro di Assentato imbeccato da Laudisa. 31-29 per la Lupa e tutti negli spogliatoi. 

Terzo quarto

Nella ripresa la Lupa entra in campo con un piglio diverso piazzando due triple in fila della premiata ditta Mocavero-Passante. La penetrazione di forza di Sirena e il gioco da tre punti di Mocavero porta i giallorossi sul +7. La New Basket sembra alle corde e i padroni di casa aumentano il vantaggio con Mocavero, Caloia e le realizzazioni perimetrali di Passante e Sirena per il +16 (massimo vantaggio dei lupi). Le incursioni di Lescot consentono agli ospiti di accorciare sino al -11 che significa 57-46.

Quarto quarto

Negli ultimi dieci minuti la Lupa dimostra grande maturità amministrando il cospicuo vantaggio contro una squadra sempre viva grazie alla prolificità di Marra e Lescot che, anche nell’ultimo quarto vanno a bersaglio con regolarità. Sirena e Mocavero però rispondo colpo su colpo dimostrandosi i match winner della gara. Negli scampoli di partita c’è gloria anche per l’under Pinto che ne mette 2 tra gli applausi dei supporters di fede giallorossa.

PALL. LUPA LECCE 77

NEW BK LECCE      62

Pall. Lupa Lecce: Pinto 2, Laudisa 2, Ferilli 6, Sirena 23,Assentato 5, Longo 3, Mocavero 24 Passante 8, Caloia 4, Torino, All. Bray T.

New Bk Lecce: Quarta 6, Signorile 4, Marra 23, Petracca 11, Schito 2, Lescot  14, Grieco,  Nigro, Longo, Cannoletta, All. Scialpi R.

Parziali:

12-16 19-13 26-17 20-16

Arbitri: Rodi M. di Brindisi / Petrucci M. di Mesagne

Comunicato stampa

  • Scritto da Pino Montinaro
  • Categoria: Sportivamente
  • Visite: 1636

Basket in carrozzina, Serie B: primo stop per la Lupiae Team Salento

A distanza di quasi dieci mesi la Lupiae Team Salento riassapora il gusto amaro della sconfitta.

Sabato scorso, infatti, sul parquet del “PalaVentura” di Lecce la squadra salentina ha perso, con il punteggio di 44 a 59, contro un concreto e ben organizzato Rieti guidato dal ct della nazionale di basket in carrozzina, Carlo Di Giusto. 

Una vittoria che permette ai laziali di allungare sulla Lupiae Team Salento, seconda in classifica, e al tempo stesso di mettere al sicuro uno dei due posti utili per accedere ai play off promozione.

In casa Lecce resta solo il rammarico di non essere scesi in campo con la giusta tranquillità. Un  fattore mentale che ha condizionato la partita soprattutto nella fase iniziale. Nel primo quarto, infatti, l’attacco leccese in più di una occasione è andato a sbattere contro l’anello del canestro. Episodi sfavorevoli che, abbinati alla concretezza realizzativa degli avversari, hanno fatto la differenza.

Alla Lupiae Team Salento non resta quindi che archiviare il big match per poi tentare, alla ripresa del campionato, di riprendere il cammino vittorioso a partire dalla trasferta di Battipaglia (Sa) in programma sabato 4 febbraio.

 

Tabellino match

Lupiae Team Salento- NPiC Rieti: 44-59

(Parziali di tempo: 10-15/ 20-29 / 33-44)

Score Lupiae Team Salento: 20 punti Calò; 14: Spedicato; 10: Stella

 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.