Lecce App

Marta Alò dell'Atletica Capo di Leuca regina dei 1500 metri ad Ancona

Atletica Capo di Leuca protagonista ai campionati italiani individuali indoor. La società presieduta da Gianluca Scarcia si è distinta in virtù delle medaglie conquistate da Marta Alò. La salentina si è laureata campionessa italiana dei 1500 metri per la categoria SF40 sbaragliando la concorrenza, nell’ambito di una competizione riservata alle categorie Master svoltasi presso il PalaIndoor di Ancona.

La atleta di punta dell’associazione di Scarcia ha fatto registrare il tempo di 4'59"87 mettendosi al collo la medaglia d’oro. Una prova di grande sostanza che non ha lasciato scampo alle rivali in gara.

“Sono orgoglioso di avere in squadra una campionessa come Marta. Un risultato ampiamente meritato. Adesso guardiamo ai prossimi impegni con ottimismo nel segno della continuità” - commenta il presidente Scarcia -. Alò si è messa alla prova anche nella specialità degli 800 metri conquistando la medaglia d’argento con il tempo di 2’31”31. Due prestazioni rasentanti la perfezione che le hanno consentito di far segnare le migliori prestazioni provinciali indoor di categoria. In terra marchigiana Alò ha dimostrato capacità di duttilità districandosi egregiamente in due specialità molto diverse. Frutto della dedizione e del duro lavoro in allenamento che le ha permesso di esprimersi al meglio con i colori dell’Atletica Capo di Leuca. L’evento sportivo è stato organizzato dal Comitato Regionale Fidal Marche e si è dipanato nel rispetto del protocollo anti-covid. 

Comunicato stampa

 

Su questo sito usiamo i cookies, anche di terze parti. Navigandolo accetti.