Lecce App

Sulle orme di Cisse, Ameth Keità

Dopo il 2003 Moustapha Cissé, che ha festeggiato il debutto e il primo gol in Serie A con l’Atalanta, l’ASD Rinascita Refugees, la squadra di migranti e rifugiati della Cooperativa Rinascita, impegnata da anni in Puglia nell’accoglienza, ha sfornato un altro campioncino 2004, Ameth Bamba Keita, un play maker che gioca davanti alla difesa e detta i tempi di gioco ma anche molto bravo a recuperare palloni.

Il campioncino ha convinto in pochi minuti un esperto di calcio giovanile, Giuseppe Mariano, che da 20 anni pratica i campi di provincia alla ricerca di talenti.  Il giovane è stato segnalato all’agenzia romana TS di Tommaso Dei e Stefano Somma per mezzo dei quali Ameth ha sostenuto un provino alla Ternana. Il giovane rifugiato giocherà con la Primavera ma molto probabilmente nel corso dell’annata calcistica  farà l’esordio in prima squadra sulle orme del suo amico e compagno di squadra Cissè.

“Il nostro obiettivo è quello di accogliere coloro che fuggono dalle proprie terre ed arrivano da noi con la  speranza di trovare un futuro migliore. Proporre un’alternativa di vita fa parte della nostra mission, lo sport,  in questo caso il calcio diventa uno strumento potentissimo di inclusione sociale ed integrazione.“. Così il presidente Antonio Palma sintetizza la missione della Cooperativa Rinascita, attiva sul territorio Pugliese dal 1999.

La Rinascita Refugees parteciperà al prossimo campionato regionale di prima categoria, con l’obiettivo di fare bella figura.  La squadra è allenata da Hassane Niang Baye ex calciatore delle giovanili del Senegal e della Bundesliga tedesca. Grazie a lui ed all’impegno di tutta la Società Sportiva, piccoli campioni crescono.

Dello stesso Giuseppe Mariano in collaborazione con l’agenzia TS di Dei e Somma  le operazioni che hanno portato Federico Pezzuto 2005 ex Casarano al Pontedera, Corvaglia Dennis al Roma City di Statuto in serie D e di un 2006 che a breve firmerà per il Bari neoprmosso in B.

Comunicato stampa